Guida autonoma su strada, arriva la prima autorizzazione - Norme e Istituzioni

Adjust Comment Print

L'autorizzazione riguarda la richiesta di circolazione di un veicolo a guida autonoma della VisLab S.r.l.

Siri e l'acquisto di un palazzina, la Procura di Milano apre un'inchiesta
Tappatevi la bocca, lavorate e smettetela di rompere le scatole e di insultare e minacciare il prossimo, questo è l'ultimo avviso ".

La Direzione generale Motorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha rilasciato oggi l'autorizzazione alla sperimentazione su strada pubblica del primo veicolo a guida autonoma in Italia. Si tratta di VisLab, acquisita dall'azienda californiana Ambarella nel 2015. VisLab è l'unica realtà che ha presentato la domanda di autorizzazione alla sperimentazione delle auto a guida autonoma sulle strade pubbliche italiane. L'ok arriva dopo il parere positivo espresso il 22 marzo scorso da parte dell'Osservatorio tecnico di supporto per le Smart Road. Si parte da due città, Torino e Parma, nel rispetto di tutte le prescrizioni dettate dal gestore delle strade stesse e comunque ancora in presenza di un supervisore. Lo rende noto il Mit, sottolineando che con questo atto formale si dà ufficialmente avvio alle sperimentazioni di veicoli automatici su strada pubblica in Italia. "Negli ultimi oltre 20 anni i nostri veicoli hanno viaggiato il mondo in modalità autonoma e abbiamo posto alcune delle più importanti pietre miliari globali nella guida autonoma". VisLab è stata fondata dal professore Alberto Broggi nel 2009.

Comments