Nave della Marina ha soccorso un barcone con 40 migranti

Adjust Comment Print

Roma, 9 mag - Matteo Salvini vuole sapere perché mai una nave della Marina militare abbia preso a bordo degli immigrati in acque libiche e lancia un'accusa al ministro della Difesa Elisabetta Trenta: "Non vorrei che ci fosse un ministro che difende i confini e qualcun altro che, invece, porta i migranti in Italia: sto aspettando la documentazione".

Si chiede Salvini: "Perché in acque libiche, peraltro pattugliate dalla guardia costiera libica, che ieri in pieno Ramadan, ha soccorso, salvato e riportato indietro più di duecento immigrati?". "E' vero che bisogna chiarire alcune vicende all'interno del governo". Pur non nominandola, il riferimento sembra essere anche alla ministra della Difesa, Elisabetta Trenta. In ogni caso, ribadisce il ministro dell'Interno, "i porti sono chiusi".

Meghan in travaglio,arriva il royal baby
Nel comunicato ufficiale , diffuso sull'account social Sussex Royal, si spiega che la Duchessa e il bimbo sono entrambi in salute. Harry si è detto 'incredibly thrilled' 'assolutamente elettrizzato' aggiungendo poi 'I'm just over the moon', 'sono sulla luna'.

Salvini evidenzia i suoi dubbi su questo intervento avvenuto al largo della Libia: "Perché in acque libiche?". Il pattugliatore Cigala Fulgosi - ricorda il ministero di via Venti settembre - è in attività nel Mediterraneo nell'ambito dell'operazione Mare Sicuro e per offrire protezione a nave Capri, l'unità italiana ormeggiata a Tripoli per dare sostegno alla cosiddetta "Guardia costiera libica". Lo ha reso noto l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), senza aggiungere dettagli su dove sia stata fermata l'imbarcazione con i migranti né sul luogo dove siano stati trasferiti.

Comments