F1 | Ferrari, Vettel: "Abbiamo ottenuto il massimo risultato possibile"

Adjust Comment Print

F1, ordine di arrivo Gp Spagna 2019 - Il Mondiale 2019 di Formula ha proseguito il suo cammino, affrontando in Spagna, sul circuito del Montmelò a Barcellona, la quinta prova stagionale. Giro 20, Vettel rientra ai box montando gomme gialle, subito dopo rientra Verstappen che rimonta gomme rosse. A partire dalla pole position era ancora una volta Valtteri Bottas, ma questa volta il finlandese si è fatto sorprendere da Lewis Hamilton in partenza, col britannico che non ha più mollato la presa. Un dato che fa riflettere, se si pensa che ci troviamo su quella stessa pista di Barcellona che era stata teatro del dominio nei test invernali, quello che aveva lasciato presagire troppo prematuramente un Cavallino rampante lanciato al galoppo verso il Mondiale di F1 2019. Sebastian Vettel chiude solo quarto. Impressionante anche la prestazione di Hamilton, scattato bene dalla pole beffando il compagno di scuderia e che poi ha gareggiato a colpi di giri veloci. Siamo di nuovo al terzo posto che è abbastanza rappresentativo del nostro passo al momento ed è bello portare a casa punti pesanti. Vettel prende l'esterno in curva 1 cercando di passare le Mercedes, ma arriva lungo e in questo frangente Verstappen ne approfitta per prendersi la terza posizione. Il team di Mattia Binotto dovrà valutare i problemi riscontrati nell'ultimo stint, per evitare che la gara sia solo un monologo dei campioni in carica.

Kering: contenzioso chiuso. Pagherà 1,25 miliardi - Ticinonline
Kering ha spiegato che pagherà un'imposta di 897 milioni di euro e che per il resto si tratta di sanzioni e interessi. Sulla vicenda è stata aperta (e chiusa alla fine di novembre) un'inchiesta della Procura di Milano .

Seconda fila per la Ferrari di Sebastian Vettel e per Max Verstappen con la Red Bull. Quinto tempo e terza fila per Charles Leclerc con l'altra Ferrari. È piuttosto chiaro che siamo molto veloci sul rettilineo, ma sicuramente abbiamo meno ala rispetto alla Mercedes. "In quarta fila ci sono appaiate le due Haas di Romain Gosjean e Kevin Magnussen, rispettivamente settimo (+1" 505) e ottavo (+1" 516), distanti pochi millesimi di secondo. La top ten e' completata Daniil Kvyat (Toro Rosso) e Daniel Ricciardo (Renault), che pero' partira' tredicesimo a causa della penalizzazione che gli e' stata inflitta dopo il Gran Premio di Baku. Diciottesima posizione per Giovinazzi su Alfa Romeo.

Comments