Tribunale Federale Nazionale, Palermo retrocesso all'ultimo posto della Serie B 2018/2019

Adjust Comment Print

La società rosanero, secondo quanto riferisce Sky, è stata condannata alla retrocessione in Serie C, mentre è stato dichiarato inammissibile il deferimento nei confronti dell'ormai ex presidente Zamparini. Queste le squadre ammesse oggi agli spareggi promozione: Benevento, Pescara, Verona, Spezia, Cittadella e Perugia.

Ore 15: Il TFN (Tribunale federale nazionale) è riunito per discutere anche del caso Palermo.

"Il Collegio - si legge nel dispositivo della sentenza - ritiene che il quadro emerso dalle vicende sopra descritte appare in tutta la sua gravità, idoneo a porre in evidenza il compimento di una sistematica attività volta ad eludere i principi di sana gestione finanziaria e volta a rappresentare in maniera non fedele alla realtà lo stato di salute della società deferita". Le sfide del primo turno diventerebbero dunque Verona-Perugia e Spezia-Cittadella.

Trump punta il dito contro la Cina: "pagherà per aver rotto l'accordo"
Nuovi dazi in vista e la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina che avrebbe dovuto scrivere la parola fine si prolunga. Le tattiche basate su minacce utilizzate da Trump potrebbero però non funzionare con la Cina.

E' ancora bel lontano dall'essere concluso il terremoto sportivo scatenato dalla retrocessione del Palermo all'ultimo posto della classifica di Serie B per illeciti amministrativi. Partiranno invece regolarmente i play-off -a questo punto senza il Palermo - che non subiranno alcuno slittamento di data.

Clamorosa decisione del consiglio direttivo della Lega di serie B, niente playout: il Foggia retrocede in serie C. Grazie alla sentenza il Venezia sarebbe salvo e il Foggia andrebbe al playout contro la Salernitana (andata in Puglia). Ma se non ci saranno sconti, il Foggia si dovrà rassegnare alla Serie C.

Comments