Mourinho e la crisi dello United: "Il tempo è stato galantuomo"

Adjust Comment Print

Non ha ancora vinto in Europa, e questo è molt importante: è la stessa cosa che dico per gli allenatori, si possono avere grandi qualità ma se poi non vinci in Europa è come se ti mancasse sempre qualcosa. L'eliminazione per mano dello United? Penso che i proprietari siano contenti perché hanno giocatori da vendere e vendere bene. Dovrebbe farmi una proposta un club dove la porta è aperta.

In una lunghissima intervista concessa al giornale francese l'Equipe, Josè Mourinho si è confessato, parlando del futuro, del suo passato e di molto altro ancora.

Il portoghese è tornato anche sulla sua ultima esperienza, sulla panchina dei Red Devils.

Napoli, j'accuse di De Laurentiis:"Nelle curve spacciano droga"
"La Juventus ha avuto 75 milioni gratuitamente per lo stadio, quindi ha speso soltanto 50 milioni sui 125 dello Stadium". Con un provvedimento di Renzi si può daspare chiunque abbia commesso reati negli ultimi 5 anni, su mia insistenza.

" Dico solo due cose, la prima è che il tempo è galantuomo". Sarà uno dei tecnici che infiammerà l'estate, ma alcune squadre sono escluse: "Io al Paris Saint-Germain? Voi potete ipotizzare che siano i calciatori, l'organizzazione, le ambizioni, io posso solamente dire che non posso rispondere 'sì' se voi mi chiedete se Paul sia stato l'unico responsabile".

Infine Mourinho parla dello United che sotto la guida di Solskjaer non è riuscito a qualificarsi alla prossima Champions League chiudendo sesto la Premier League: "9-10 mesi fa dissi che, dopo aver vinto otto campionati, aver chiuso la scorsa stagione al secondo posto con lo United era stato il mio più grande successo".

"La sorpresa di questa Champions è stata l'Ajax, ma quando li ho visti giocare contro Real e Juve ho pensato che non fosse difficile batterli".

Comments