Tappa a Masnada, Conti in rosa

Adjust Comment Print

Valerio Conti vanta in carriera una vittoria di tappa alla Vuelta di Spagna (la Bilbao-Urdax Dantxarinea del 2016) e il GP Beghelli 2014. Professionista dal 2014 con la maglia della Lampre, dal 2016 è approdato alla corte della UAE e oggi ha coronato il sogno di una vita intera: indossare la maglia rosa al Giro d'Italia, l'apice di un'intera carriera. Il primo a tagliare il traguardo infatti è Fausto Masnada dell'Androni-Sidermec, subito dietro di lui ecco Valerio Conti dell'UAE Team Emirates, nuova maglia rosa della corsa. Così sul rettilineo finale Masnada si è preso la tappa e Conti la classifica generale. Valerio Conti è quello meglio piazzato nella generale, ma a Roglic non sembra interessare più di tanto. "Sono riuscito a salutarlo, gli ho promesso che avrei vinto una tappa e ce l'ho fatta". I due hanno staccato i compagni di fuga sul Gpm di terza categoria Coppa Casarinelle a circa 30 chilometri dall'arrivo.

Lazio, Correa: "Non so cosa dire, solo che è un’emozione indescrivibile"
La polizia in assetto antisommossa ha messo in azione gli idranti e ha sparato lacrimogeni per cercare di disperdere gli ultras. Gasperini spiega ancora: "Nel primo tempo abbiamo anche avuto un'occasione clamorosa su calcio piazzato".

"I big con l'ex maglia rosa Roglic sono arrivati tutti insieme con un ritardo di 7 minuti e 40". A vincere sul traguardo di San Giovanni Rotondo, è stato Fausto Masnada. Lo sloveno l'aveva conquistata a Bologna, dopo la crono inaugurale, e ha dovuto cederla quest'oggi al 26enne corridore romano, arrivato al traguardo alle spalle di Fausto Masnada che si è aggiudicato la tappa. Da tre anni, ossia dal 2016 (l'ultimo era stato Nibali) un italiano non si vestiva di rosa. "José Joaquín ROJAS (Movistar) +37"; 4. Il corridore della UAE Team Emirates ha adesso un vantaggio di 1'41 " su un altro italiano, Giovanni Carboni (Bardiani-CSF) nuova Maglia Bianca. "E non è venuta per caso".

Comments