Caso "Sea watch", a Porta d'Europa tornano gli striscioni "Aprite i porti"

Adjust Comment Print

Mentre la Sea Watch 3 con a bordo 65 persone, tra cui anche bambini piccoli, punta verso Lampedusa, il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, anticipa qualsiasi tentativo di sbloccare una nuova situazione di impasse tra governo e ong e scatena un nuovo scontro interno alla maggioranza di governo: "Non c'è presidente del Consiglio che tenga e non c'è ministro dei 5 Stelle che tenga". Lo fanno sapere fonti del Viminale.

Sea Watch Italy aveva comunicato che "le autorità italiane ci hanno dato la disponibilità a fare sbarcare le famiglie presenti a bordo: bambini, madri, padri e una donna ferita". Il portavoce della Marina libica, Ayob Amr Ghasem, ha sostenuto che la Sea Watch non ha avvertito la Guardia costiera della Libia che stava compiendo il salvataggio dei 65 migranti e quindi ora è responsabile della loro sorte. Il fascicolo, che verrà aperto, per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, è attualmente a carico di ignoti. "Porti italiani non ne do e non ne darò e conto che nessun Ministro mi chieda di dare un porto italiano, perché si tratta di trafficanti di essere umani e non di soccorritori", ha rincarato il leader della Lega. "I bambini sono traumatizzati dalla permanenza nelle prigioni libiche e rischiano ulteriori danni psicologici".E' Sea Watch a fare il punto via Twitter sulla situazione a bordo della Sea Watch 3. L'imbarcazione è stata diffidata dalla Guardia di finanza e dalla Capitaneria di porto, che hanno raggiunto la nave, di fare ingresso nelle acque territoriali.

Atalanta-Lazio 0-2, Milinkovic e Correa si prendono la Coppa Italia
Inzaghi capisce che la sua squadra cresce con il passare dei minuti e decide di gettare nella mischia Milinkovic-Savic . Simone prima toglie Immobile , deludentissimo sotto gli occhi di Mancini , e prova con la fisicità di Caicedo .

Salvini all'attacco del premier Conte sulla vicenda Sea Watch. A Lampedusa sono, peraltro, presenti i pm della procura di Agrigento che oggi interrogheranno il comandante e il capo missione della Mare Jonio, che è sotto sequestro dopo lo sbarco dei giorni scorsi. Che però per il momento resta sospeso visto che è lo stesso Conte a dire che il Cdm "non è stato ancora fissato". Al quale replicano prima fonti di governo dei 5S, parlando di "imbarazzante schizofrenia politica" visto che per il caso Diciotti al ministro "andava benissimo la gestione collegiale del Governo" e ora invece "sostiene che nessuno deve dargli ordini". Dico solo che, per la legge dei grandi numeri, se tutti pensano una cosa e c'è un singolo contrario forse ha torto il singolo. "Di uomini soli al comando ne abbiamo già avuti in Italia e non ne sentiamo certo la mancanza".

Comments