Formula 1 in lutto: è morto il grande Niki Lauda

Adjust Comment Print

Ad annunciarlo una portavoce della famiglia.

Lo ha reso noto il portavoce della famiglia: "Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente con i suoi cari lunedì scorso". Circa 9 mesi fa ha va subito un trapianto di polmone. "I suoi successi unici come sportivo e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili", hanno comunicato i familiari in una nota inviata agli organi di stampa.

Nel 1976 ebbe un terribile incidente in Nürburgring.

Di colpo migliora e vuole tornare, tra lo stupore generale, con le ustioni ancora "vive" sul volto, con una forza di volontà eccezionale.

Come imprenditore ha fondato e diretto due compagnie aeree, la Lauda Air e la Niki.

Dal 2012 ricopriva la carica di Presidente del Consiglio di Sorveglianza della Mercedes.

Silvio Berlusconi: "Max Allegri al Monza? Non credo"
Il numero 1 del Monza fa sognare i propri tifosi con un'ipotesi al limite del paradossale: " Allegri al Monza ? ". Mi voglio comunque complimentare con Allegri per il successo straordinario alla Juventus ".

Lauda vinse tre titoli mondiali nel 1975, 1977 e 1984 con McLaren e Ferrari. Venticinque le vittorie, ventiquattro le pole position e altrettanti giri veloci. E' stato ingaggiato da March, BRM, Ferrari, Brabham e McLaren. Era soprannominato "il computer" per la sua meticolosita' e la sua capacita' di individuare anche il piu' piccolo difetto della vettura che guidava. E ogni volta che l'ho incontrato, ho provato un'emozione come fosse sempre la prima volta.

"Oggi è un giorno triste per la F1".

Il mondo della Formula 1 e di tutto lo sport in generale è in lutto per la scomparsa di Niki Lauda.

È morto all'età di 70 Niki Lauda.

Ha 19 anni, nel 1968, Niki Lauda, quando si allontana dalla famiglia per inseguire il suo sogno di diventare pilota di Formula Uno. "Niki sarà per sempre nei nostri cuori e custodito nella nostra storia".

RIP grande Niki Laura. E, in effetti, in amore il campione è stato davvero fortunato, con una moglie che fu vicina nel periodo più brutto della sua vita, e un'altra che gli ha regalato una nuova vita donandogli un rene e che gli è stata accanto fino alla fine. Non sarei nemmeno stato in questa squadra se non fosse stato per te.

Comments