Milano: ucciso in casa un bambino. Fermato il padre

Adjust Comment Print

Il papà del bambino di 2 anni trovato senza vita all'interno di un appartamento a Milano, in via Ricciarelli, nella periferia ovest della città, ha ammesso l'omicidio del figlio. "Non è stato in grado di spiegare precisamente cosa gli è venuto in mente in quel momento - ha detto il capo della Mobile, Lorenzo Bucossi - Non sappiamo se il bambino stesse piangendo, ha solo raccontato che non riusciva a dormire e che aveva assunto hashish".

Il padre del bambino è stato individuato e fermato poche ore dopo in un appartamento in zona Giambellino, non lontano dalla sua abitazione. Gli investigatori temevano che l'uomo potesse darsi alla fuga e l'hanno rintracciato grazie alla localizzazione del cellulare. A chiamare i soccorsi è stato il padre del piccolo, che però al momento dell'arrivo della polizia non era presente in casa. Secondo quanto appreso finora ha evidenti segni di violenza e i paramedici hanno solo potuto constatare il decesso.

Sul corpo del piccolo sara' svolta l'autopsia.

Il piccolo è stato certamente ucciso.

Calciomercato Inter, Conte nuovo tecnico: arriva la firma!
Uno degli allenatori più ambiti è sicuramente Antonio Conte, che dovrebbe ormai essere prossimo alla firma con l'Inter . L'ex ct dell'Italia ha infatti vinto la battaglia legale contro il Chelsea , che l'aveva esonerato nell'agosto scorso.

Ha confessato di aver picchiato il figlio di due anni fino a ucciderlo in preda a un raptus.

La madre avrebbe dato la colpa al marito, poi ricercato (e fermato) dalla polizia. Dopo aver eseguito il fermo, gli investigatori hanno condotto l'uomo in carcere: il corpicino del bambino si trovava in un alloggio al piano rialzato nel quartiere di San Siro.

"Se lo avessi trovato prima della polizia lo avrei ammazzato, non c'è dubbio". "Si merita l'ergastolo. È un tipo irascibile e violento, la mia famiglia non gli parla da due anni, da quando mi ha aggredito senza motivo colpendomi alla testa con la fibbia della cintura". Una situazione familiare caratterizzata da altre violenze: la settimana scorsa, stando alla versione di alcuni testimoni, il padre aveva avuto una violenta lite con la moglie, culminata con la rottura di un vetro. "Ho ancora la cicatrice".

Comments