Violento terremoto in Perù, magnitudo 8.2. Crolli e panico tra la gente

Adjust Comment Print

Chiaramente avvertito anche a Lima, nella Capitale peruviana, ma soprattutto nel vicino Ecuador, poi anche in Colombia e in Brasile. L'epicentro è stato localizzato nella Riserva Naturale di Pacaya-Samiria, una zona disabitata conosciuta per le bellezze naturali incontaminate. Tanti sono stati i feriti che fino a questo momento sono 26. Secondo le prime notizie, il sisma con epicentro a una profondità moderata di circa 110 km, è avvenuto alle 2:41, a 80 km a sud del villaggio di Lagunas e 158 km a est-nord-est di Yurimaguas. La magnitudo registrata dai sismografi è stata di 8.0.

Prati gate, Pamela Perricciolo svela tutto: "eravamo complici"
Voci di malori della Prati si susseguono a giustificare l'annullamento delle nozze , ma ormai nessuno ci crede più. Tanto è stato, ma pare che l'ex primadonna del Bagaglino non abbia accolto bene la sua ospitata.

Per fortuna, in entrambi i casi, non sono stati segnalati danni a persone o cose. Quello di domenica è stato il terremoto più forte negli ultimi 12 anni. I 62mila abitanti, svegliati dal tremore, si sono immediatamente riversati in strada, mentre si aprivano grosse fenditure lungo il manto stradale e grosse crepe sulle mura degli edifici. Secondo un tweet del Servizio Sismico Svizzero (SED) con sede al Politecnico federale di Zurigo, il terremoto è stato "largamente percepito".

Comments