Migranti, allarme Ong: in difficoltà barcone con 80-90 persone a bordo

Adjust Comment Print

Sta diventando un caso tutto italiano quello del gommone con un centinaio migranti soccorso questa mattina dal pattugliatore "Cigala Fulgosi" della Marina Militare italiana circa 90 miglia a sud di Lampedusa. "C'è un barcone in difficoltà - scrive la ong - 90 persone a bordo tra cui donne e bambini". "Alle 00.13 siamo riusciti a parlare di nuovo con le persone a bordo".

Il gommone con a bordo circa 90 migranti si trova al largo della Libia e da ieri era in difficoltà. "L'unità della Marina, constatate le condizioni del natante con 100 persone a bordo, di cui solo una decina provvisti di salvagente individuale, motore spento, precarie condizioni di galleggiamento e considerate le condizioni meteorologiche in peggioramento, è intervenuta in soccorso delle persone che erano in imminente pericolo di vita". E lo dico perché oggi qualche quotidiano e una Ong hanno alluso a questo, lasciando intendere che una nave militare italiana non sia intervenuta per salvare un barcone di migranti diretto verso le coste italiane. "Le persone a bordo - aveva scritto su Twitter Alarm Phone, che è in contatto con i migranti a bordo - ci hanno contattati di nuovo". La nave P490 Cigala Fulgosi è sempre stata a poca distanza, ma ha aspettato. La notizia non è stata confermata e il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha difeso su Twitter le modalità del salvataggio: "E' incredibile che alcuni organi di stampa diano credito a provocazioni e illazioni delle solite ong a cui finalmente abbiamo tagliato il business e che sono sotto inchiesta per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina". Solo nella notte si alza in volo un elicottero della Marina militare: "Alle 4:37 le persone segnalano che un elicottero sta volando sopra le loro teste ma non vedono navi all'orizzonte", riferisce Sea Watch. "Le autorità sono state informate della barca in difficoltà" mercoledì mattina, sostiene Alarm Phone, "un'imbarcazione della Marina italiana ha monitorato la situazione da vicino ma non ha offerto assistenza". "E' necessario un intervento urgente" aggiunge Mediterranea Saving Human sottolineando che "in zona" c'era la nave "P490 Cigala Fulgosi di @ItalianNavy". "A nessuno, sia molto chiaro!", ha scritto su Facebook il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta. "Ci chiedono se siamo a conoscenza di una possibile operazione di soccorso in arrivo, ma anche noi non sappiamo nulla". "Resta un fatto che queste persone siano state avvistate alle 8 di ieri mattina e soccorse forse alle 7 di questa mattina".

Brooke 260 Double R
L'auto ha la capacità di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi, una performance eccellente per questo tipo di auto. Questo la colloca nella categoria delle vetture super-leggere come tutte le altre vetture sportive della stessa categoria.

"Sono infondate e diffamatorie le accuse contro i nostri uomini e donne della Marina".

Comments