Milan, Maldini ha scelto: vuole Tare e Boban nella dirigenza rossonera

Adjust Comment Print

Il Milan non molla. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, i rossoneri starebbero lavorando ad un inserimento in dirigenza di uno dei due ex calciatori rossoneri (più avanti, almeno stando ai rumors, il croato) nel ruolo al momento vacante di direttore sportivo.

Entro la fine di questa settimana il Milan annuncerà l'avvenuta firma di Paolo Maldini come direttore tecnico del club, primo passo verso la ripartenza del club rossonero dopo la mancata qualificazione in Champions League e gli addii a Leonardo e al tecnico Gennaro Gattuso.

Meghan Markle di Sussex, nuove tensioni con il fratello Thomas
Le due coppie sembrerebbero avere fretta di risolvere la cosa, e i Cambridge in questa fase più dei Sussex. Meghan sembra essere la classica chioccia, non lascia mai il suo piccolo se non per pochissimo tempo.

Servirà ancora qualche giorno ma la linea del nuovo Milan è ormai tracciata: Paolo Maldini dietro la scrivana, con un ruolo operativo, e Marco Giampaolo in panchina. Con l'obiettivo Igli Tare destinato a restare alla Lazio, un nome molto gradito è quello di un grande ex ovvero Zvonimir Boban. Tutto comunque si deciderà nelle prossime ore.

O meglio: Gazidis e Elliot avrebbero puntato forte su Igli Tare, l'uomo che ha fatto le fortune della Lazio e che il presidente Lotito non intende lasciare andar via. Lotito è convinto di avere ancora il coltello dalla parte del manico, che il suo fido dirigente non abbandonerà il progetto; Maldini dall'altra parte preme per avere il sì dell'ex centravanti considerato un ideale scopritore di talenti e abile nell'ottimizzare i costi.

Comments