Spread Btp-Bund sale: tensione sui titoli di Stato dopo procedura Ue

Adjust Comment Print

Chiudono in moderato rialzo le borse europee.

L'Italia, rimarca Bruxelles, non ha "rispettato la regola del debito nel 2018, nel 2019, e non lo farà neanche nel 2020", motivo per cui la "procedura per debito eccessivo è giustificata".

l'Eurostoxx segna +0,27%, l'Eurostoxx 50 +0,22%, il Cac 40 di Parigi +0,46%, il Dax 30 di Francoforte +0,09%, l'Ibex 35 di Madrid +0,41%, il Ftse 100 di Londra +0,06%.

Le precisazioni della Rai sul compenso di Gad Lerner
Matteo Salvini non è soddisfatto di come stanno andando le cose in Rai , e lo esprime chiaramente in un live di Facebook . Da qualche settimana il nuovo programma di Lerner è sotto attacco da parte dei ministro dell'Interno Matteo Salvini .

Lo spread segna un deciso ribasso sotto quota 270 punti base in chiusura, azzerando la fiammata di oggi innescata dall'avvio della procedura europea per il debito italiano.

Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All-Share a 22.076,43 punti (-0,24%) e Ftse Mib a 20.155,73 punti (-0,36%). Deboli le banche, con Banco Bpm -2,23% e Bper Banca -1,81%. Da inizio anno, come si nota infatti dal grafico in basso, i titoli di Stato italiani con durata fino a 5 anni hanno garantito un rendimento total return (cedole comprese) di tutto rispetto, che sarebbe addirittura risultato il migliore in assoluto quando paragonato con Portogallo, Spagna, Francia e Germania se non ci fossero state le pressioni delle ultime due settimane, ma con un livello di volatilità quadruplo rispetto ai "concorrenti".

Sul mercato dei cambi, l'euro consolida ancora il rafforzamento avviato ieri a 1,125 (da 1,1238) e vale 121,67 yen (da 121,77) mentre il rapporto dollaro/yen è a 108,3.

Comments