Inter, scambio tra Insigne e Icardi: pista tortuosa ma esistente!

Adjust Comment Print

Si è però arrivati al momento della verità: nei prossimi sette giorni il futuro di Icardi dovrà essere definito.

Intanto Marotta sta cercando di regalare al nuovo allenatore almeno l'altro pupillo Edin Dzeko anche se pure in questo caso balla ancora una certa differenza tra la valutazione dell'Inter (12-13 milioni di euro) e quella della Roma che per cedere il suo numero 9 ne chiede circa venti.

Niente da fare, l'Inter non vuole più saperne di Icardi.

F1 2019: Binotto crede nel progetto Ferrari: "Come ai tempi di Schumi"
I PILOTI La differenza lampante tra quella Ferrari e questa, sta però nei piloti . La stagione è iniziata come è finita la precedente se non peggio.

Sarebbe questa l'ultima idea dell'Inter per cercare di trarre il massimo profitto possibile dalla cessione di Mauro Icardi: nell'ultima stagione, conclusa con l'amara quanto prevedibile esclusione dalla Nazionale in vista della Coppa America, l'argentino avrebbe infatti bruciato molto del credito accumulato a suon di gol negli anni precedenti. In un braccio di ferro che non è destinato a risolversi in tempo breve. Le altre contropartite, Mandzukic e Cuadrado, non convincono i nerazzurri.

"Linea dura da parte di Beppe #Marotta e Antonio #Conte nei confronti dei giocatori che hanno creato problemi o hanno avuto atteggiamenti sopra le righe fuori dal campo". E nelle retrovie, beh, il colpo che non ti aspetti: Mauro Icardi.

Comments