Tria: raggiungeremo obiettivo deficit senza variazioni di legge

Adjust Comment Print

A Bruxelles si guarda, comunque, con preoccupazione al 2020, nel quale si concentrano la necessità di reperire 23 miliardi per evitare il meccanismo automatico di aumento dell'Iva e altri 10,8 per sostenere la riforma fiscale e l'estensione della "flat tax" a una parte rilevante di contribuenti italiani e la correzione strutturale del deficit dello 0,6% del Pil. Ma il problema ovviamente sono le risorse da trovare sia per evitare l'infrazione che per la flat tax.

Un concetto espresso anche della Commissario agli affari economici Pierre Moscovici.

Sulla flat tax "noi siamo pronti". Noi abbiamo le idee chiare e il progetto è pronto" ha detto Salvini, parlando in Transatlantico alla Camera dopo il question time: "Le coperture?

L'Eurogruppo e la Commissione Ue per il momento sono del tutto insoddisfatti delle indicazioni fornite dal ministro italiano dell'economia Giovanni Tria sull'andamento dei conti pubblici e sull'impegno del governo a restare in linea con le regole di bilancio. "Prima di dirle a voi le dico a chi governa". Sulla seconda Tria ha già detto che in deficit non è il caso di farla.

Calciomercato Higuain, il fratello-agente: "Gonzalo torna in Italia solo per la Juventus"
Ma non è ancora arrivato il momento di un ritorno in Argentina: "Per un trasferimento al River Plate è presto. Può fare ancora la differenza ". " Napoli ha scelto Gonzalo , e lui ha scelto Napoli .

Nelle ore in cui Salvini convocava i suoi, Tria intanto assicurava: "Abbiamo un debito enorme e dobbiamo cercare di abbatterlo" e "tranquillizzare" operatori dei mercati sulla traiettoria discendente dello stock del debito.

E alla domanda se resti ancora ottimista dopo la discussione dell'Eurogruppo, il ministro ha replicato: "Ieri ero a mio agio, sì - ha concluso - rimango ottimista".

Un incontro, quello di ieri, diplomaticamente definito "interlocutorio", una formula che mette al riparo da qualsiasi obiezione ma sembra proprio che tra Salvini e il Ministro dell'Economia si sia consumato l'ennesimo scontro con il leghista che spinge e il Titolare del Mef che frena. Il presidente dell'Eurogruppo, Mario Centeno, dà un consiglio al governo giallo-verde: "E' importante che vengano chiarite le decisioni politiche che sono necessarie per conformarsi alle regole del Patto di Stabilità, questo è importante anche per la stabilità dell'eurozona". "Ho partecipato al vertice di maggioranza e non ho sentito il ministro Tria dire la flat tax non si può fare o non possiamo fare deficit - ha detto Di Maio ai microfoni di 'Radio Anch'io' su Rai Radio1 -. Siamo solo all'inizio di un percorso per mettere in piedi, a dicembre, una legge di bilancio realistica, che non vuole sfondare i parametri o creare tensioni clamorose con la Ue".

Comments