Platini fermato in Francia: corruzione per i Mondiali in Qatar

Adjust Comment Print

L'ex calciatore è stato arrestato a Nanterre, e, tuttora si trova in custodia presso l'anticorruzione della polizia del comune Francese. Nel maggio 2018, tuttavia, Platini è stato scagionato dalla magistratura svizzera, che non ha riscontrato irregolarità nel suo operato. "Non si tratta in alcun modo di un arresto ma viene ascoltato come testimone, in una condizione voluta dagli inquirenti che permette di evitare che le persone ascoltate possano accordarsi fuori dalla procedura". Platini era stato sospeso per otto anni "da tutte le attività legate al calcio", insieme all'ex presidente Fifa Joseph Blatter, per "violazione del codice etico" nell'ambito dell'inchiesta su un pagamento di 2 milioni di franchi svizzeri versato nel 2011 al francese dalla Fifa per una consulenza svolta un decennio fa.

Secondo L'Equipe già nel dicembre del 2017 Platini davanti al procuratore Jean-Yves Lourgouilloux aveva ammesso la sua presenza all'incontro sostenendo che "volevo che i Mondiali venissero organizzati in un paese e in una parte del mondo che non li aveva mai ospitati".

Pd, Zingaretti sceglie la nuova segreteria. Ed è subito polemica
Alla Camera e al Senato , poi, sono stati nominati capigruppo rispettivamente Graziano Delrio e Andrea Marcucci . Buon lavoro alla segreteria di Zingaretti". "Ma io, caro Segretario, non partecipo al festival dell'ipocrisia".

Non si sa ancora di cosa è accusato l'ex juventino. Sentenza poi ridotta a sei anni dalla Commissione d'appello della Fifa a febbraio e successivamente a 4 dal Tas (scadrà nell'ottobre di quest'anno).

Il sito francese Mediapart ha diffuso la notizia che Michel Platini è stato fermato con una accusa di corruzione. Credo Fifa e Tas. Non posso dire chi mi ha fatto questa rivelazione, ma il tutto era finalizzato ad impedire la mia elezione a presidente della Fifa.

Comments