Lo schiaffo (con stile) di Draghi a Trump

Adjust Comment Print

Motivo della discordia, le sua ultime dichiarazioni in termini di equilibri finanziari europei.

Il presidente Bce al forum di Sintra in Portogallo lancia nuovi messaggi ai naviganti.

Oggi la Fed annuncerà se taglierà i tassi di interesse. Il presidente Usa ha scelto per l'annuncio l'Amway Center, arena da 20mila posti a Orlando.

GIU' LO SPREAD DOPO PAROLE DRAGHI Lo spread fra il Btp decennale e il bund scivola sotto i 250 punti base, a 246, segnando il minimo dallo scorso aprile.

Luis Enrique dopo l'addio alla Spagna: "Grazie a tutti. Ho dovuto lasciare"
Devo ringraziare Luis Enrique , si è comportato splendidamente con la Federazione: per lui le porte saranno sempre aperte.

In pochi si aspettavano, dal simposio delle banche centrali che la Bce ospita a Sintra (Lisbona) che un Draghi giunto a meno di cinque mesi dalla fine del suo mandato potesse spingersi fin qui. "Nelle prossime settimane - fa sapere - il Consiglio direttivo delibererà su come i nostri strumenti possano ridurre il rischio di danni alla stabilità dei prezzi".

"Rimaniamo in grado di migliorare la nostra forward guidance adeguando il suo orientamento e le sue condizioni per tenere conto delle variazioni nel percorso di aggiustamento dell'inflazione". "Ulteriori tagli dei tassi e misure per mitigare qualsiasi effetto collaterale continuano a far parte degli strumenti a nostra disposizione", ha detto il presidente della Bce. Movimenti che non sono passati inosservati alla Casa Bianca, alla quale non piace il rafforzamento del dollaro che deprime l'export e avvantaggia le controparti commerciali.

"Noi manterremo l'America grande - ha detto davanti alla folla - la manterremo grande più che mai".

Draghi, chiarisce: "Ricreare spazio fiscale aumentando l'output potenziale attraverso riforme e investimenti pubblici e rispettando il quadro fiscale europeo aiuterà a preservare la fiducia degli investitori nei paesi con un alto debito pubblico, bassa crescita e uno spazio fiscale limitato". Ma immediata anche la replica irritata di Donald Trump che, in un tweet, accusa di fatto il presidente della Bce di voler rafforzare il dollaro e peggiorare così la capacità competitiva dell'economia Usa. Questo rende più facile per loro, in modo iniquo, competere contro gli Stati Uniti. "Sono anni che vanno avanti così insieme con la Cina ed altri Paesi", è la critica di Trump.

Comments