400 passeggeri Moby bloccati a Bastia da uno sciopero, molti gli italiani

Adjust Comment Print

Genova. Un vero inferno, al rientro dalle vacanze, per i molti turisti - 400 persone - che sarebbero dovuti partire questa mattina dal porto di Bastia, in Corsica, per arrivare a Genova all 18e30 di oggi, domenica 23 giugno.

La nave Moby Zazà è arrivata a Genova dopo il blocco nel porto di Bastia in Corsica a causa di uno sciopero dei lavoratori locali. La protesta ha impedito a quattro traghetti di lasciare l'isola. Per Stazioni Marittime, la società che gestisce il traffico a Genoa, l'arrivo e la conseguente ripartenza erano in programma, sulla stessa rotta per le ore 21. Quattro i traghetti fermi: oltre alle imbarcazioni della compagnia italiana, a Bastia sono bloccati anche altri due traghetti: il Pascal Lota di Corsica Ferries e il Pascal Paoli di Corsica Linea. In porto ieri si è tenuta un riunione e Moby ha fatto sapere che è stato trovato un accordo.

Uomini e Donne Andrea e Arianna, silenzio assordante: voci di crisi
Naturalmente parlo per quella che è la mia esperienza diretta, senza avere sfere di cristallo a suggerirmi la verità. Inizia così l'intervista di Alessio che rivela tutti i retroscena sulla sua brevissima storia con Angela .

Per assicurare assistenza ai passeggeri nel corso della giornata odierna, la compagnia marittima italiana ha tenuto un contatto diretto con l'Unità di Crisi della Farnesina e con il Consolato italiano in Corsica.

Aveva annunciato Moby ieri con un comunicato riguardante la Moby Zaza e l'altra nave del gruppo la Moby Vincent. "Chi lo ha richiesto - aggiunge Moby - avrà a disposizione in modo totalmente gratuito anche una cabina".

Comments