Roma, Nzonzi attende a Ginevra notizie sul futuro: c'è il Lione

Adjust Comment Print

Periodo sempre più complicato per la Roma. Tuttavia dell'ex calciatore del Siviglia non c'è stata alcuna traccia: Steven Nzonzi non si è presentato.

La Roma ha un bisogno quasi disperato di vendere, ma non vorrebbe svalutare troppo il giocatore. Il bottino finale di 1 gol segnato e 2 assist forniti è troppo magro anche per un centrocampista di contenimento come lui, che ha infatti racimolato ben 7 cartellini gialli. Un'indiscrezione, quella lanciata dal quotidiano romano, che lascia intuire come l'avventura del francese a Roma si stia per chiudere dopo una sola stagione dal suo arrivo nella capitale. Il giocatore è stato multato e la società starebbe pensando di cederlo il prima possibile per scongiurare tensioni nello spogliatoio: arrivato la scorsa estate per poco meno di 30 milioni di euro, i giallorossi vorrebbero venderlo per una cifra intorno ai 25 milioni (oppure darlo in prestito con diritto di riscatto).

400 passeggeri Moby bloccati a Bastia da uno sciopero, molti gli italiani
La nave Moby Zazà è arrivata a Genova dopo il blocco nel porto di Bastia in Corsica a causa di uno sciopero dei lavoratori locali. In porto ieri si è tenuta un riunione e Moby ha fatto sapere che è stato trovato un accordo.

Nzonzi ha deciso di saltare l'appuntamento con il raduno perché ha una squadra dietro le spalle: si tratta del Lione, che lo sta tentando con una buona offerta.

Comments