Roma, Nzonzi attende a Ginevra notizie sul futuro: c'è il Lione

Adjust Comment Print

Periodo sempre più complicato per la Roma. Tuttavia dell'ex calciatore del Siviglia non c'è stata alcuna traccia: Steven Nzonzi non si è presentato.

La Roma ha un bisogno quasi disperato di vendere, ma non vorrebbe svalutare troppo il giocatore. Il bottino finale di 1 gol segnato e 2 assist forniti è troppo magro anche per un centrocampista di contenimento come lui, che ha infatti racimolato ben 7 cartellini gialli. Un'indiscrezione, quella lanciata dal quotidiano romano, che lascia intuire come l'avventura del francese a Roma si stia per chiudere dopo una sola stagione dal suo arrivo nella capitale. Il giocatore è stato multato e la società starebbe pensando di cederlo il prima possibile per scongiurare tensioni nello spogliatoio: arrivato la scorsa estate per poco meno di 30 milioni di euro, i giallorossi vorrebbero venderlo per una cifra intorno ai 25 milioni (oppure darlo in prestito con diritto di riscatto).

Sea Watch, l'appello alla Corte europea dei diritti dell'Uomo: "Fateci sbarcare"
La Corte europea dei Diritti dell'Uomo ha interrogato sia la Sea Watch che gli organi di governo italiani. Questi ultimi dovranno rispondere entro il pomeriggio.

Nzonzi ha deciso di saltare l'appuntamento con il raduno perché ha una squadra dietro le spalle: si tratta del Lione, che lo sta tentando con una buona offerta.

Comments