Lago di Como, dispersa una calciatrice del club svizzero Young Boys

Adjust Comment Print

Lo riferisce il 'Corriere della Sera'. I sommozzatori dei vigili del fuoco si sono messi subito al lavoro, interrompendo le ricerche solamente nella notte e riprendendole questa mattina.

La ricerca della nazionale svizzera sono riprese nella mattinata di domenica, mentre la polizia continua ad indagare. L'amica che ha assistito alla scena, non vedendo tornare in superficie la calciatrice, ha lanciato l'allarme. Sabato pomeriggio le due ragazze hanno deciso di affittare una piccola imbarcazione per fare un giro sul lago, spiega il 'Corriere'. Florijana a un certo punto si è tuffata nelle acque del Lario.

Rischio microbiologico, fermate alla dogana le bolle di sapone made in China
La conta microbica totale aerobica a 30° si è rivelata ben superiore al valore soglia raccomandato dal Protocollo NBTOYS/2016/014. I test hanno evidenziato la presenza di rischio microbiologico per chi dovesse venire a contatto con le bolle.

Sul posto sono interventi anche i carabinieri di Menaggio per cercare di ricostruire l'accaduto.

Paura nel mondo del calcio femminile: è lo Young Boys, club svizzero di Berna, ad annunciare che la sua centrocampista Florijana Ismaili risulta scomparsa da sabato, dopo un bagno nel lago di Como. Ieri si era diffusa la notizia che si trattasse di una turista svizzera, che aveva affittato un gommone con un'amica nella zona di Musso e dopo un tuffo non era più riemersa. Convocata per i Mondiali del 2015, la Ismaili ha anche vinto la Cyprus Cup del 2017 con la sua nazionale.

Comments