Conti pubblici, Oettinger: "procedura contro Italia possibile in settimana"

Adjust Comment Print

Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al termine del colloquio con il presidente austriaco Van der Bellen.

La riunione della Commissione europea, con in agenda la decisione sull'eventuale avvio della procedura per deficit eccessivo a carico dell'Italia per violazione della regola del debito, è prevista per domani pomeriggio a Strasburgo.

Mentre i Paesi Ue si scornano sulle nomine con l'Italia tra quelli che non vogliono appoggiare la candidatura di Frans Timmermans (sponsorizzato dalla Merkel) alla presidenza della Commissione, i tecnocrati di Bruxelles tornano a minacciare il governo verdegiallo sul fronte dei conti pubblici. Il premier e il ministro Tria hanno presentato la proposta italiana ai partner europei a margine dei lavori del G20 e il consiglio europeo straordinario sulle nomine in programma stasera sarà una ulteriore occasione di confronto per Giuseppe Conte. Non mi fate commentare singole valutazioni di singoli commissari: ora il percorso è molto chiaro, parliamo con atti, oggi deliberiamo l'assestamento e la rendicontazione.

Sea Watch, l'Olanda risponde alle dichiarazioni di Salvini
I migranti , tra cui alcune donne, sono stati fatti ormeggiare al molo Favarolo e da lì presi in carico dalla Guardia di Finanza . Il ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini invita il premier olandese a prendersi i migranti della Sea Watch .

Il governo riduce il deficit 2019 di 7,6 miliardi e vara un decreto con misure urgenti che 'congela' 1,5 miliardi di euro di risparmi del reddito di cittadinanza e quota 100 per destinarli al "miglioramento dei saldi di finanza pubblica". "Punto". Dice in modo categorico senza entrare nei dettagli il premier Giuseppe Conte.

Dure parole del Commissario europeo al Bilancio, Guenther Oettinger, che preannuncia la procedura di infrazione per l'Italia se non adempirà agli impegni presi con l'Europa.

"Bisognerà vedere se l'Italia soddisferà le richieste della Commissione, sia per quanto riguarda le entrate, sia per quanto riguarda le uscite del bilancio 2020. Se non lo faranno, non avremo margini di manovra per evitare la procedura di infrazione", ha dichiarato Oettinger ai microfoni del Rhenische Post. Secondo il commissario Ue, "il governo di Roma deve pensarci tre volte prima di deludere le aspettative dell'Ue". Ed ha rilevato che, "nel lungo periodo, un conflitto sempre più teso con l'Ue, potrebbe scuotere la fiducia degli investitori" nei confronti dell'Italia.

Comments