Sarà Halle Bailey a interpretare Ariel nel live action La Sirenetta

Adjust Comment Print

Halle ha già esperienza di recitazione (è apparsa in alcuni episodi di Grown-ish e in L'ultima vacanza) anche se La Sirenetta sarà il suo primo ruolo importante da protagonista.

Il mondo dei fan de La Sirenetta in questo preciso momento storico è diviso in due: quelli che supportano la scelta di aver arruolato la talentuosa Halle Bailey per il ruolo di Ariel nel prossimo Live-Action Disney che uscirà al cinema e chi, invece, storce il naso perché Halle Bailey non rispecchia i colori classici della famosissima Ariel, ovvero: capelli rossi, occhi azzurri e pelle bianca. Sebbene il regista Rob Marshall abbia passato l'ultimo paio di mesi a incontrare vari talent, gli insider affermano che Halle Bailey sia stata la favorita dall'inizio dei casting.

La cantante diciannovenne, che insieme a sua sorella Chloe Bailey formano il famoso duo R&B Chloe X Halle, interpreterà la celebre principessa, figlia di Re Tritone, che s'innamora del Principe Eric e per diventare umana, stringe un patto con la perfida strega del mare Ursula donandole la sua incantevole voce. La notorietà per lei e sua sorella Chloe è infatti arrivata con la vittoria nel concorso musicale Next BIG Thing di Radio Disney.

UE divisa sulle nomine, Conte: "Non escludo un rinvio"
I leader di questi gruppi difendevano la priorità del partito popolare per la Commisione europea. Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

La cantante, classe 2000, si unisce così a un cast che include Jacob Tremblay e Awkwafina, mentre Melissa McCarthy è in trattativa per interpretare Ursula, ruolo per il quale si è candidata anche la cantante Lizzo. Dalla loro scoperta, il duo ha firmato un contratto discografico con Parkwood Entertainment e ha aperto le date del tour di Beyoncé, Lemonade. Il film dovrebbe contenere brani originali del film d'animazione del 1989, oltre a nuovi brani composti appositamente da Alan Menken e Lin-Manuel Miranda.

Il film sarà diretto da Marshall, con una sceneggiatura di David Magee e Jane Goldman.

Comments