++ Roma:da impianti Lazio ok ai rifiuti dalla Capitale ++ - Lazio

Adjust Comment Print

Al termine del vertice la Regione ha diramato una nota in cui spiega che "in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente, emanerà un'ordinanza con cui verrà disposto che tutti gli impianti di trattamento dei rifiuti del Lazio garantiscano la massima operatività per accogliere i rifiuti prodotti dalla città di Roma. Una inefficienza organizzativa e gestionale, evidenziata anche dai nuovi vertici dell'azienda, che nel corso del tempo ha creato numerose criticità, fino a diventare situazioni di emergenza". Per l'assessore "il sistema impiantistico nel Lazio, invece, ha tenuto grazie a un grande senso di responsabilità di tutti e al lavoro di coordinamento svolto dagli uffici regionali".

Il titolare del locale è stato richiamato al rispetto del Regolamento Comunale sulla Gestione dei Rifiuti Urbani, che vieta in modo categorico l'abbandono di materiali in terra, e della determina dirigenziale di Roma Capitale (N-920/2018), che vieta in tutta l'area di esporre su strada. Non c'è un problema per il conferimento dei rifiuti negli impianti di lavorazione: "l'emergenza riguarda soprattutto la raccolta e lo stoccaggio dei rifiuti prima del loro trasferimento nei centri di trattamento". Da parte nostra continueremo a proporre soluzioni più che fare sterili polemiche: "se ci hanno dato retta sulle ordinanze contingibili e urgenti, magari lo faranno anche sulla nostra proposta di delibera popolare 'Ripuliamo Roma". La raccolta differenziata è bloccata al 44,3% da sei mesi, la raccolta porta a porta è ferma da un anno al 33% delle utenze, in tre anni non è stato progettato un solo impianto, la metà della flotta mezzi Ama è fuori uso, il personale è costretto a lavorare in condizioni difficili.

Roma, El Shaarawy accetta la Cina, manca l'accordo tra club
Perché dopo il tentativo a vuoto della settimana scorsa, lo Shanghai Shenua è tornato a tentare Stephan El Shaarawy . Un'offerta al ragazzo da 45 milioni netti in tre anni e che inizia a far scricchiolare tutte le resistenze.

Sui negozi che conferiscono rifiuti nei cassonetti dedicati ai cittadini: "I negozianti non dovrebbero gettare i rifiuti nei cassonetti, perché hanno un piano dedicato di smaltimento". Non certo una parte che si sarebbe aspettato di recitare.

Comments