La Capitana alla fine ha querelato Salvini: Istiga all'odio contro di me

Adjust Comment Print

Durante la conferenza stampa a Lampedusa, il capo missione della nave Alex della ong Mediterranea Erasmo Palazzotto e la portavoce Alessandra Sciurba hanno risposto in modo durissimo alle insinuazioni di Matteo Salvini.

"Vorrei che chi dice che quel gommone era in perfette condizioni salga a bordo con noi, in quella situazione, e si ritrovasse davanti a un gommone con 59 persone tra cui 4 bambini, 4 donne incinte", continua Sciurba, "Vorrei sapere se chi fa queste affermazioni direbbe 'Non c'è nessun problema, lasciamoli lì'".

Il 28 per cento si è ritenuto sfavorevole agli sbarchi perché pensa che il nostro Paese non possa più accogliere altri migranti, mentre il 71 per cento è sfavorevole perché ritiene necessario coinvolgere gli altri Paesi europei.

Per il ministro dell'Interno Matteo Salvini, "il gommone soccorso non aveva nessun problema".

Atletico, Griezmann si rifiuta di andare in ritiro
Il club di Madrid provvederà ora a sanzionare l'attaccante francese, come previsto dal regolamento interno societario. Il giocatore francese ha ribadito la sua rottura con il club spagnolo: nel suo futuro c'è il Barcellona .

"Tutto ciò - aggiunge Tria - si è svolto avendo sempre presente la salvaguardia e l'incolumità delle persone imbarcate e la sicurezza della navigazione che, in questo caso, è apparsa compromessa a causa dell'elevato numero di persone stipate a bordo e in coperta, tali da non consentire ulteriori manovre rispetto a quelle effettuate". Noi abbiamo detto subito di sì a Malta, ci è stato reso impossibile, abbiamo le registrazioni delle telefonate. "Vogliamo continuare a denunciare che i trafficanti vengono pagati due volte, direttamente dai migranti e indirettamente dal governo italiano con le sue politiche". Quando dovremmo intervenire? Come si può essere così cinici e crudeli pur di fare propaganda politica?.

SALVINI - Dopo la perquisizione della Guardia di Finanza, nelle prossime ore l'informativa verrà trasmessa alla Procura di Agrigento che aprirà un fascicolo.

Attualmente, la comandante Carola Rackete risulta ancora inscritta nel libro degli indagati per il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, attualmente al sicuro, Carola si prepara ad affrontare questa nuova battaglia legale ed umana.

Malta ha deciso di negare alla nave Alan Kurdi dell'ong tedesca Sea Eye, con 65 migranti a bordo, l'accesso alle acque territoriali. La nave nella notte aveva deciso di fare rotta dalle acque al largo di Lampedusa verso Malta.

Comments