Creta, scienziata Usa trovata morta in un bunker della seconda guerra mondiale

Adjust Comment Print

E' giallo sulla morte della scienziata americana Suzanne Eaton che è stata trovata senza vita in un bunker della Seconda guerra mondiale sull'isola greca di Creta.

Suzanne Eaton si trovava a Creta per partecipare a una conferenza. Sposata con lo scienziato britannico Anthony A. Hyman, da cui aveva avuto due figli, praticava con assiduità running e Taekwondo, oltre a coltivare una grande passione per il pianoforte.

Spegnimento dell'Altoforno 2, Ilva
Una notizia che - aggiungendosi al nodo immunità e a quello sulla Cig già scattata per circa 1.400 lavoratori - preoccupa moltissimo le organizzazioni sindacali .

La scienziata scomparsa nel nulla in Grecia è stata ritrovata senza vita e ora lo scenario si fa ancora più difficile da comprendere.

Scomparsa dal 2 luglio, era stata lanciata una vasta operazione di ricerca nella speranza di ritrovarla. E' stata aperta un'indagine per omicidio. Secondo un funzionario locale sentito da BC News, l'area intorno al bunker, che si trova a nord-ovest dell'isola, è una meta turistica molto popolare. La famiglia, gli amici e i colleghi della scienziata hanno aperto una pagina Facebook per coordinare le ricerche e offrono una ricompensa di € 50.000 a chi possa dare informazioni sulla drammatica vicenda.

Comments