Bollette del telefono a 28 giorni, la decisione sui rimborsi

Adjust Comment Print

Una legge ha stabilito, invece, che l'applicazione delle bollette a 28 giorni fosse illegittima.

'Bocciando' il ricorso incidentale i giudici del Consiglio di Stato hanno respinto anche la richiesta dell'Agcom di confermare l'iniziale entità delle sanzioni (1.160.000 euro) dimezzate dal Tar del Lazio a 580.000 euro. I rimborsi per le tariffe a 28 giorni, applicate da alcune compagnie, sono stati previsti in seguito a una delibera Agcom. Le compagnie telefoniche, tutte nessuna esclusa, tra il 2016 e il 2017 procedettero a cambiare il modello di fatturazione con la clientela, passando da quella mensile ad una a 28 giorni, guadagnando quindi 2-3 giorni al mese per alzare il costo per l'utente finale in maniera subdola e automatica.

Ora che la sesta sezione del Consiglio di Stato ha respinto, con 3 dispositivi di sentenza, i ricorsi presentati da Fastweb, Vodafone e Wind Tre contro la fatturazione mensile delle bollette (la decisione su Tim, il cui ricorso si fonda sugli stessi presupposti, arriverà a breve), le compagnie dovranno restituire i giorni erosi nel periodo compreso tra il 23 giugno 2017 e la data in cui è stata ripristinata la fatturazione su base mensile, ossia i primi giorni di aprile 2018.

Tragedia in Grecia, tornado uccide 6 turisti
Secondo quanto riferito dalla televisione pubblica greca Ert il tornado sarebbe durato ben venti minuti . Nella zona è stato dichiarato lo stato di emergenza e sono stati inviati oltre 100 soccorritori.

Ora è ufficiale: gli operatori telefonici dovranno rimborsare gli utenti per l'utilizzo delle bollette a 28 giorni. Era ora: "finalmente si chiude una brutta e vergognosa vicenda e viene riconosciuto il sacrosanto diritto dei consumatori di riavere quello che le compagnie telefoniche hanno indebitamente percepito violando le delibere dell'Authority".

Una cifra tra i 30 ed i 50 euro ad utente, così il Codacons in una nota quantifica l'indennizzo per la pratica delle bollette a 28 giorni, dopo la decisione odierna del Consiglio di Stato.

Comments