Incidenti dopo la vittoria dell'Algeria in Coppa d'Africa

Adjust Comment Print

Tragedia a Montpellier, in Francia, durante i festeggiamenti per la qualificazione dell'Algeria alla semifinale della Coppa d'Africa in Egitto. 74 sono le persone fermate per gli incidenti e gli atti di vandalismo. "È inaccettabile". Nella notte, migliaia di algerini sono scesi in strada nelle grandi città, da Parigi a Marsiglia e Lione, dopo il successo sulla Costa d'Avorio ai rigori nei quarti di finale della Coppa d'Africa.

L'episodio più grave è avvenuto a Montpelier dove un tifoso 21enne ha perso il controllo della sua automobile e ha travolto una donna e i due figli che camminavano a piedi.

MotoGP, KTM Tech3 dà l'addio a Syahrin: nel 2020 arriva Brad Binder
Ci piace anche il fatto che Brad abbia questo particolare stile di guida che gli consente di far esprimere il massimo alla moto. Abbiamo già fatto molte esperienze insieme e celebrato successi, quindi siamo tutti felici che le cose continueranno.

La bambina, politraumatizzata, è stata ricoverata in ospedale e la ragazza di 17 anni se l'è cavata con una ferita alla caviglia. Il giovane è stato arrestato ed è accusato di omicidio colposo.

Allerta per il 14 luglio - Dopo le violenze e i danneggiamenti di questa notte, a margine dei caroselli, il ministro dell'Interno, Christophe Castaner, ha annunciato un dispositivo di 2.500 uomini per la notte del 14 luglio a Parigi. "È inaccettabile", ha avvertito Castaner, mentre il Rassemblement National di Marine Le Pen aveva chiesto di vietare l'accesso dei tifosi e le bandiere algerine sugli Champs-Elysées, teatro questa notte di violenze e danneggiamenti.

Comments