Al via sgombero dentro ex scuola Cardinal Capranica a Primavalle

Adjust Comment Print

Roma - Tensione a Primavalle per lo sgombero di un palazzo. La polizia in assetto antisommossa è entrata in mattinata nell'ex scuola del quartiere Primavalle, a Roma, e in un clima teso, macchine rovesciate, cassonetti incendiati, ha iniziato a trattare con gli occupanti che dall'alto del tetto della scuola protestavano animatamente e lanciavano oggetti.

18 blindati della polizia, 6 camionette dei carabinieri, 2 camion idranti e anche un elicottero. Sono circa 200 le persone all'esterno della struttura dove, dalle 5, i movimenti avevano annunciato un "muro popolare" contro lo sgombero. Alcune decine di occupanti sono 'barricati' dentro la struttura per scongiurare l'intervento delle forze dell'ordine. Le operazioni sono iniziate di buon mattino tra l'ira di molti, preoccupati dalla mancanza di certezze sulle soluzioni alternative. Altre persone hanno incendiato dei copertoni promettendo "di resistere allo sgombero". "Viene infatti spontaneo chiedersi che democrazia è quella che, invece di costruire giustizia sociale in un concorso di diritti e di doveri, colpisce la povertà e la disperazione come se fossero dei reati. L'assistenza alloggiativa è garantita agli interi nuclei familiari, che quindi non vengono divisi". I cittadini romani e gli italiani meritano legalità.

"Andremo in un posto tipo un hotel, una stanza con il bagno per noi e una stanza per i bambini, ci dicono, ma non sappiamo niente". Altri hanno dato alle fiamme le barricate costruite per non far avvicinare gli agenti di polizia, e tre di loro sono stati condannati a un anno di reclusione con la sospensione condizionale, dopo un giudizio per direttissima che si è svolto questa mattina a Piazzale Clodio. Sono circa 340 in tutto gli occupanti. "Stiamo recuperando anni di assenza". Il padre, un tunisino, racconta: "Andiamo in uno di questi posti qua che ci dicono loro, speriamo bene". Le sistemazioni rivendicate dall'assessora erano proprio quelle che, poche ore fa, gli occupanti avevano rifiutato tentando fino all'ultimo di difendere la casa che avevano costruito in quella ex scuola abbandonata, che ora con tutta probabilità tornerà ad essere vuoto e lasciato al degrado. "Sotto la pila di libri c'è una busta bianca, forse la pagella, un documento importante che non si deve rovinare", è la sua considerazione.

Tour: Ciccone perde la Maglia Gialla
I sei fuggitivi vengono ripresi dal gruppo maglia gialla a 25 chilometri dall'arrivo. Le altre maglie: Bianca - Ciccone; Verde - Sagan; A pois - Wellens (Bel).

Ufficialmente, gli antagonisti si trovavano davanti alla sede della Regione Lazio per protestare contro la linea dura adottata grazie al decreto sicurezza in materia di sgomberi.

In quanto alle 145 persone che il Campidoglio dichiara di aver accolto, i movimenti scrivono: "A noi risulta che siano 4 le strutture utilizzate, tra centri di accoglienza, dormitori e case famiglia, ubicate a viale della Primavera (Centocelle), via Paolo Savi (Torre Maura), a Casalotti e a Tor Vergata".

Comments