Mauro Icardi non cambia idea e vuole solo restare all'Inter

Adjust Comment Print

Nella lista dei convocati stilata da Antonio Conte, figurano anche i nuovi arrivati Agoumé , Barella e Lazaro , mentre altri elementi come Godin , Vecino e Puscas si aggregheranno solo nei prossimi giorni. Per non parlare della plusvalenza incrociata Spinazzola-Pellegrini per evitare che l'Inter potesse sfruttare le scadenze finanziarie per ottenere Dzeko a buon prezzo.

Presunti fondi russi, Di Maio: Salvini riferisca in Aula
Sì alla flat tax, ma la Lega deve trovare le coperture senza toccare gli 80 euro o aumentare l'Iva. Parlino pure con Siri , parlino pure con chi gli vuole proteggere le pensioni d'oro e i privilegi.

Chiusa la prima fase della preparazione estiva a Lugano, per l' Inter è arrivato il momento di concentrarsi sulla seconda parte dei lavori e sugli impegni dell 'International Champions Cup e della International Super Cup . Per il centrocampista si è registrata una brusca frenata: il Real non scende sotto la richiesta di 42 milioni di euro, De Laurentiis non offre più di un prestito. Da parte delle due squadre ancora in pista, le uniche a cui Icardi non ha detto di no, e che hanno formulato una offerta vera e propria al giocatore: Juventus e Napoli. Secondo quanto abbiamo scoperto, la dirigenza del club bianconero vuole tenere bloccato Icardi sino a fine mercato, per poi lasciarlo all'ultimo all'Inter e soffiare ai nerazzurri Romelu Lukaku. Si parla di Duvan Zapata o Ante Rebic. Stesso atteggiamento sur place con James Rodriguez: il Real Madrid agita lo spauracchio Atletico, ma è lo stesso presidente colchonero Cerezo a dire: "I buoni giocatori ci interessano, ma da qui a dire che James arrivi ne passa di strada".

Comments