Sarri: "Loro più brillanti, dobbiamo difendere in avanti"

Adjust Comment Print

"Ronaldo può fare quello che vuole", ha dichiarato Maurizio Sarri a margine della prima partita persa di International Champions Cup. "È stata una partita per noi difficile - ammette Sarri - contro una squadra che sta giocando con questo gruppo da anni". E se per il portoghese siamo nella normalità delle cose, non dovendo più stupire le sue performance, per l'argentino il discorso è diverso.

Predica pazienza il tecnico della Juventus, insomma, ma chiede anche maggiore applicazione ai suoi calciatori. La strada per mostrare il nostro calcio è quella di difendere in avanti, mentre invece soprattutto nel primo tempo abbiamo difeso più all'indietro e siamo andati in difficoltà.

Gol e tanto movimento per Gonzalo Higuain, che nei prossimi giorni è comunque destinato alla cessione. Anche in Asia tiene banco il mercato, sia in entrata che in uscita.

Verdi Torino, rilancio del club granata: le cifre
La lotta tra Sampdoria e Torino è serrata, ma sembra la stiano per spuntare i granata. Bava, consentendo la stipulazione di un accordo meno esoso.

In attesa di capire se davvero arriverà un grande nome dalla cintola in su, al momento il grande colpo dell'estate bianconera è De Ligt. Stasera ha fatto bene. E, finchè la società non prenderà altre decisioni, Higuain è "al 100% nei programmi".

"Il mercato è meglio che lo faccia chi lo deve fare - dice l'allenatore bianconero, come riportato da Tuttosport -". Ora siamo ampi in certe zone e ristretti in certe altre. E se ne fregava: la Juve non è geneticamente portata per le amichevoli, oltre che per le finali. Ho sette giocatori infortunati e stiamo parlando di allenamenti fatti senza dodici elementi.

Comments