Attraversare la Manica "volando", Franky Zapata fallisce

Adjust Comment Print

Frank Zapata non ce l'ha fatta.

Franky Zapata ha perso la sua scommessa. Il quarantenne è precipitato in acqua ed è stato soccorso.

L'uomo volante si è fatto notare da tutto il mondo sull'avenue parigina degli Champs-Elysées, in occasione della parata militare del 14 luglio, con la sua 'Flyboard', tavola a turboreazione inventata da lui e made in France al 100%. Una prova organizzata a 110 anni dal primo attraversamento aereo della Manica, portata a termine dall'aviatore Louis Blériot.

Rai, Piero Marrazzo sospeso dalla sede di Gerusalemme
Sarebbe stato inoltre licenziato il produttore esecutivo della stessa sede , ritenuto il principale responsabile delle anomalie. Stando all'HuffPost , che ha ripreso Adnkronos , l'indagine, svolta nel massimo riserbo, sarebbe stata avviata diversi mesi fa.

Zapata era decollato dalla spiaggia di Sangatte, vicino Calais, in Francia, con l'obiettivo di attraversare la Manica, a bordo del suo Flyboard, una sorta di 'hoverboard' di sua invenzione, spinto da cinque reattori alimentati da cherosene e controllato dai movimenti del corpo.

Zapata è finito nella Manica mentre stava tentando di atterrare sulla piattaforma di supporto, per il pit-stop di rifornimento a metà percorso, a circa 18 chilometri dall'arrivo sulle coste della Gran Bretagna. Gli uomini del suo staff raccontano che si è abbassato fino ad arrivare a pochi centimetri dal traguardo. La moglie dice che comunque potrebbe riprovarci presto.

Comments