Usa, indagine dell'antitrust sui big della Silicon Valley

Adjust Comment Print

Il Dipartimento di Giustizia americano apre un'ampia indagine antitrust sulle maggiori aziende tecnologiche americane. Un'indagine che aumenta la pressione su Apple, Amazon, Google e Facebook.

"Senza la disciplina data da una competizione basata sul mercato, le piattaforme digitali potrebbero agire in modi che non sono in linea con la domanda dei consumatori" ha spiegato Makan Delrahim della divisione antitrust del Dipartimento di Giustizia.

L'indagine punta ad accertare se queste piattaforme, dopo aver raggiunto l'attuale forza di mercato, abbiano effettuato pratiche per ridurre la concorrenza, ostacolare l'innovazione e le policy a danno dei consumatori.

Lorenzo ancora ai box, salta altre due gare
Jorge Lorenzo out - L'impressionante caduta ad Assen dello scorso 30 giugno ha costretto Lorenzo ad uno stop forzato. Silverstone è stato fissato come nuovo obiettivo per il suo ritorno in pista con la Repsol Honda Team.

"Il Dipartimento è inoltre interessato ad osservare come queste aziende hanno fatto leva sui poteri che derivano dall'avere grandi reti di utenti" si legge nella nota ufficiale. L'obiettivo - aggiungono le autorita' americane - è assicurarsi che gli americani abbiano accesso a mercati in cui le aziende competono sulla base dei meriti e dei servizi offerti. Se fossero accertate violazioni, come confermato dal dipartimento, verranno chieste le opportune correzioni.

Sembra dunque che, dopo anni in cui il settore non è stato sottoposto a una vera e propria regolazione, Washington voglia intervenire, in particolare dopo la presentazione da parte di Facebook della nuova criptovaluta Libra, fortemente criticata dal governo.

L'annuncio della società di Mark Zuckerberg ha scatenato una serie di reazioni violente, riaccendendo l'attenzione sulla Silicon Valley. Apple è invece alle prese con la questione dei dazi, così come Google, e l'indagine non farebbe altro che portare distrazione in un momento delicatissimo. Facebook, delle 4, è forse quella che si gioca la partita più difficile.

Comments