Grande Nibali: la vittoria del riscatto al Tour de France

Adjust Comment Print

La zampata del campione, nel giorno della consacrazione del colombiano Egan Bernal, che mantiene la maglia gialla e conquista il primo Tour della sua carriera a 22 anni.

"Il corridore della Quick Step voleva difendere il 2° posto nell'ultima tappa alpina, ma ha pagato subito dazio concludendo la frazione al 26° a 3'17" da Vincenzo Nibali. Un successo inatteso e che impreziosisce un Tour difficile: Nibali, ancora una volta, dimostra di essere un campionissimo.

"La scorsa settimana in molti pensavano mi dovessi ritirare, ma io ho voluto onorare questa corsa, e negli ultimi giorni è molto migliorata la mia condizione".

Attraversare la Manica "volando", Franky Zapata fallisce
Una prova organizzata a 110 anni dal primo attraversamento aereo della Manica , portata a termine dall'aviatore Louis Blériot. Gli uomini del suo staff raccontano che si è abbassato fino ad arrivare a pochi centimetri dal traguardo.

C'è un gruppo di canavesani che lo ha trattato come un ragazzo di casa e quando se ne è andato (adesso abita ad Andorra) non perde occasioni per incontrarlo sulle strade delle corse più importanti, cosa che è avvenuta anche oggi, con un gruppo capitanato da Vladimir Chiuminatto, presidente del direttivo del fan club, che ha raggiunto l'arrivo di Tignes. Non è stato semplice dopo la caduta dello scorso anno.

Man mano che l'infinita (33 chilometri) salita di Val Thorens si sviluppava il gruppetto di testa si assottigliava fino a quando Nibali ha allungato rimanendo tutto solo.

Il trionfo di Bernal: "Le ultime tappe erano perfette per lui".

Comments