Roma, carabiniere ucciso: 'Aveva dimenticato l'arma, non c'era il tempo di reagire'

Adjust Comment Print

"Cerciello non aveva l'arma con sé, l'aveva lasciata in caserma".

Mario Cerciello Rega non si è difeso. È il dettaglio choc che emerge nel corso della conferenza stampa sulle indagini per l'omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri, Mario Cerciello Rega. Malgrado ciò sono stati inaspettatamente aggrediti; in un corpo a corpo dalle modalità simili ad un agguato, Mario Cerciello Rega è stato raggiunto da 11 coltellate inferte con un fendente di circa 20cm, ovvero un'arma da guerra (un coltello modello militare, come si scoprirà in seguito).

"Vorrei esprimere disappunto e dispiacere per le ombre e i presunti misteri che sono stati sollevati e diffusi in merito a questa vicenda", ha detto il comandante provinciale dei carabinieri di Roma, Francesco Gargaro, nella conferenza stampa del 30 luglio.

Andrea Varriale, invece, era armato ma non avrebbe potuto utilizzare la pistola: "Avrebbe subito conseguenze se avesse sparato a uno in fuga, ha preferito soccorrere il collega ferito a morte". "Ha parlato di due persone di carnagione scusa, presumibilmente maghrebini". Arrivano insieme in piazza Mastai per identificare Sergio Brugiatelli, il 47enne che non conoscevano perché i suoi precedenti per rapina e rissa sono vecchi di dieci anni. "Con sé aveva solo le manette, la pistola la troveranno poi a tragedia avvenuta nel suo armadietto". Sono stati interrogati con tutte le garanzie del nostro ordinamento giuridico: la foto scattata da qualche altro carabiniere presente sarebbe stata resa pubblica per leggerezza, ma la benda sugli occhi sarebbe stata utilizzata per impedire la visione di elementi di prova nelle stanze in cui l'omicida reo confesso e il complice sono stati trattenuti. Inoltre, gli interrogati sono stati effettuati con tutte le garanzie difensive e in presenza degli avvocati difensori e degli interpreti.

Il procuratore si è poi soffermato, andando a ritroso, sul fatto che in un primo momento fossero stati indicati come autori dell'omicidio due cittadini di probabile origine magrebina.

Trump sollecita Fed a operare consistente taglio tassi
Nel frattempo, e con un'inflazione molto bassa, la nostra Fed non fa nulla - e probabilmente farà molto poco al confronto. E ancora: "Stiamo competendo con altri Paesi che sanno come giocare contro gli Stati Uniti".

Anche il procuratore vicario Michele Prestipino ha ammesso che ci siano degli aspetti da chiarire. "La procura ha già avviato le indagini per accertare quanto accaduto". Francesco Gargaro, nello specifico, ha affermato: "Non c'è stata possibilità di usare le armi".

Un uomo in evidente stato confusionale dovuto, molto probabilmente all'utilizzo di sostanze stupefacenti, dopo essere stato fermato da una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Palestrina in quanto si trovava su via Casilina dalle parti della farmacia comunale quasi completamente nudo ha dato in escandescenza.

Il modello del coltello è il medesimo che i marines americani utilizzavano durante la seconda Guerra Mondiale (alleghiamo una foto di repertori precisando che l'immagine immortala non il coltello specifico, ma solo un modello analogo).

Gargaro ha aggiunto: "Non immaginavano di trovarsi di fronte una persona con un coltello di 18 centimetri, e non si aspettavano neanche di essere aggrediti nel momento in cui si qualificavano come carabinieri".

La Procura: "Ci sono ancora dei punti oscuri". E ancora: "Accerteremo i fatti senza alcun pregiudizio e con il rigore già dimostrato da questa procura in altre analoghe vicende". "Assolutamente no. Elder non è stato bendato".

Comments