Egitto: esplosione davanti ospedale a Il Cairo, almeno 19 morti

Adjust Comment Print

E' il bilancio provvisorio di un incidente che ieri sera ha coinvolto diversi veicoli nei pressi dell'istituto nazionale per il cancro, al Cairo. Il ministero ha ordinato lo stato di allerta "per gestire la situazione e assicurare la migliore assistenza possibile alle persone coinvolte".

Un'automobile lanciata contromano a marcia indietro e ad alta velocità contro altre vetture davanti all'ospedale provoca una forte esplosione e decine di vittime e feriti. Diciannove persone sono state uccise e altre 30 ferite: lo riferisce il ministero della Sanità.

Il ministero della salute ha detto che i feriti sono stati trasportati agli ospedali per il trattamento. L'impatto ha anche danneggiato le barriere di ferro lungo il Nilo e qualche cadavere, secondo le fonti della Sicurezza, potrebbe essere caduto nel fiume. "Una unità di crisi è stata istituita per gestire ogni possibile sviluppo della tragedia", ha aggiunto.

Alcuni pazienti con appuntamenti in programma per lunedì erano rimasti bloccati, in attesa fuori dall'ospedale, con i loro parenti.

Salvini, il figlio sulla moto d’acqua della Polizia: "Errore da papà"
Al collega che domanda al ministro se "lo rifarebbe", Salvini seccato replica come un disco: "Non parlo di bambini". "Non lo so, spero di sì però", ha risposto Salvini aggiungendo: "Il decreto sarà approvato" la prossima settimana.

In un primo momento l'incidente è stato attribuito all'esplosione di una bombola d'ossigeno all'interno dello stesso ospedale, ma in un secondo momento è stato accertato che lo scoppio è avvenuto a causa dell'auto in contromano.

Le lamiere di un'automobile dopo l'esplosione.

Il pm egiziano Nabil Ahmed Sadeq ha ordinato l'aperurta di un'inchiesta e inviato una squadra investigativa sul luogo dell'incidente per accertare cosa sia realmente accaduto davanti all'ospedale egiziano.

Comments