Lewis Hamilton ha vinto il Gp d’Ungheria

Adjust Comment Print

Una grande prova di forza di Lewis Hamilton gli permette di conquistare il GP d'Ungheria, dodicesimo appuntamento del mondiale di F1, piegando la resistenza di Max Verstappen e prendendosi la rivincita dopo Hockenheim.

Il tedesco, in tutta onestà, discutendo con i giornalisti a margine del Gran Premio d'Ungheria, ha riconosciuto il suo andamento insufficiente in questa prima metà di campionato: "Che voto mi darei?". Apparentemente nulla, se non il fatto che oggi, i due ragazzini spensierati e sognatori delle quattro ruote, si sono dovuti scontrare, esattamente come Sandro e Luciano del film di Veronesi, con la realtà, che la ha sbattuto in faccia la sentenza di come la Formula 1 non sia ancora un paese per giovani.

Terza piazza per il ferrarista Vettel che ha vinto il duello finale con il compagno Leclerc. Il resto, purtroppo, fa la figura dei comprimari. Verstappen ha fatto di tutto per resistere ma il team Red Bull è rimasto pressoché "fregato" dalla strategia Mercedes.

In difficoltà ancora una volta le Ferrari, che non hanno impressionato in queste qualifiche nonostante le recenti modifiche aerodinamiche portate da Maranello. Il finlandese, che è partito in prima fila, è stato costretto a rimontare la china dopo una partenza disastrosa che gli è costata un pit-stop extra per la sostituzione dell'ala anteriore danneggiata dopo un leggero contatto con la Ferrari di Leclerc. Si ferma al giro 29 assieme a Norris e approfitta di un errore del box McLaren e della per tornare in sesta posizione passando anche Raikkonen con una migliore strategia. Stavolta non ha vita facile, non va in fuga, ma rimane imbottigliato dietro al poleman Max Verstappen in un circuito in cui superare è pressoché impossibile. Verstappen con il suo talento e un carattere esuberante è riuscito a trasmettere di sé un'idea molto diversa dal "Verstappen 1.0".

Giustizia, Bonafede: approvata la riforma del processo civile
Durante il Consiglio dei Ministri , infatti, alcune cose della Lega sono state approvate per il Ministro della Giustizia . La buona notizia è che il Cdm ha deciso di approvare la parte sulla riforma del processo civile e sul Csm".

Il capolavoro negli ultimi 20 giri della gara.

Antonio Giovinazzi: voto 5.

Entrambi i pioti, in quel momento avevano già effettuato un cambio di pneumatici e montavano un set con la mescola più dura, la bianca per arrivare a fine gara.

Comments