Figuraccia Juve, annullato divieto biglietto a chi è nato in Campania

Adjust Comment Print

"La Questura di Torino non ha mai concordato tale decisione con la società sportiva intende condividerla", si legge nel comunicato.

Oggi, venerdì 9, proprio poco prima che i biglietti siano messi in vendita (a partire dalle 16), è arrivata la clamorosa retromarcia da parte della Juventus: i nati in Campania e residenti altrove potranno acquistare regolarmente i biglietti, mentre permane il divieto per i residenti a meno che non siano in possesso di Juventus Card o di tessera del tifoso della Juventus.

Nedved lascia la moglie per un'amazzone di 23 anni
Aria di cambiamenti in casa Juventus ma anche nella vita privata di Pavel Nedved , vice presidente del club bianconero. La 23enne Lucie, infatti, è appassionata di equitazione e un'amazzone nota in Repubblica Ceca .

Patrizio Oliva, noto ex pugile, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli in merito al mercato e alla vicenda biglietti di Juventus-Napoli. Ed anche se la colpa della Juventus sembra essere soltanto quella di avere anticipato i tempi, seguendo le indicazioni che abitualmente vengono previste per partite come quella col Napoli, basta a riaccendere una rivalità, sul campo e non solo, non sopita. Questa squadra si permette il lusso di fare ciò che vuole: hanno tutti paura di loro. La Juve ha anche pubblicato il documento inviato il 4 agosto alla Questura di Torino e all'Osservatorio, in cui si dice che le modalità di vendita sono "le medesime applicate in occasione della gara della scorsa stagione", ma in realtà non è così. L'acquisto sarà vietato ai residenti in Campania, a eccezione dei possessori di Juventus card o di tessera del tifoso bianconera. "È molto grave che una società sportiva selezioni il pubblico pagante sulla scorta di un fattore arbitrario legato al luogo di nascita" tuona la delegata all'Autonomia della Città di Napoli, Flavia Sorrentino.

"Il comunicato diramato dalla Questura di Torino in cui si afferma che la scelta non è stata né concordata né condivisa è un ulteriore elemento che fa riflettere sulle motivazioni che sono alla base di tale decisione".

Comments