Migranti, Richard Gere e Chef Rubio a Lampedusa per sostenere Open Arms

Adjust Comment Print

La nave umanitaria è un mare da otto giorni, a bordo anche e soprattutto 121 migranti salvati al largo del mar Mediterraneo. Entrambi sostenitori ed attivisti dell'organizzazione spagnola, saranno presenti oggi a Lampedusa insieme al fondatore di Open Arms Oscar Camps e al direttore Riccardo Gatti. Nelle prossime ore l'altra imbarcazione di Open Arms, la barca a vela Astral, raggiungerà la nave principale per fornire supporto. Sia a corredo del tweet di Open Arms, sia nelle edizioni di tutti i giornali online che hanno dato la notizia, si moltiplicano le offese nei confronti di Richard Gere. L'attore americano e attivista per i diritti umani, nel corso di una conferenza stampa in programma domani, viveri e acqua. Gere è poi salito sulla nave della Ong e ha partecipato alle operazioni di trasporto dei viveri. Incontrò subito gli immigrati ospitati nel centro di accoglienza dell'isola.

Moratti non ha dubbi: "Icardi? Lo conosco, è meglio di Lukaku"
Colpa di Wanda Nara? "Ha i giocatori per il momento", ha concluso l'ex patron nerazzurro. Io lo conosco, è un bravissimo ragazzo, è sempre stato un professionista.

In una conferenza stampa all'aeroporto di Lampedusa, nel pomeriggio, torneranno a chiedere un porto sicuro per i 121 migranti ormai allo stremo dopo il rifiuto di Italia e Malta e il disinteresse del governo spagnolo che, da Stato di bandiera, non ha neanche chiesto alla commissione europea l'avvio di una trattativa tra Stati europei per cercare quella soluzione condivisa che ha finora sempre sbloccato i salvataggi delle Ong. In una nota diramata da Open Arms si legge: "Riteniamo inaccettabile che la vita di uomini, donne e bambini continui a essere ignorata e che i diritti sanciti dalle Convezioni Internazionali continuino ad essere sistematicamente violati. Il cibo arriva a Open Arms e abbiamo un compagno d'equipaggio eccezionale", scrive su Twitter la stessa ong mostrando le foto dell'attore.

Comments