Crisi governo, Di Maio: Salvini pagherà per aver tradito gli italiani

Adjust Comment Print

Anche per questo motivo - oltre che per la grande incertezza di questa fase politica - l'intervista di Renzi ha riacceso le discussioni intorno a quella che i giornali hanno chiamato "coalizione Ursula": un'ipotesi di alleanza parlamentare tra Partito Democratico, Movimento 5 Stelle e Forza Italia - in che forme è tutto da vedere - per permettere la formazione di un nuovo governo dopo l'attuale presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sarà sfiduciato. Sulla carta, i numeri dovrebbero rassicurare Pd e M5s. Stando a quanto riportato dal sito ansa.it, Di Maio avrebbe dichiarato: "Salvini non ha tradito il movimento o Conte, ma milioni di italiani a cui per 14 mesi aveva detto che non guardava i sondaggi". Una mossa che, se attuata, potrebbe accelerare la crisi inducendo subito il premier alle dimissioni.

E che quindi si sono nuovamente manifestati, sorprendendo un po' tutti con un inaspettato duetto dall'oltretomba: macché voto, per sopravvivere cambiamo no? A ribadirlo è il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini rispondendo, al termine dell'assemblea del partito, alla domanda se sia intenzionato a ritirare la delegazione della Lega nel governo. Chi ha paura delle elezioni e' perche' evidentemente ha lavorato male e teme di non tornare in Parlamento. Siamo pronti a tutto l'unica cosa che non vogliamo è scaldare le poltrone. Non ci sarebbe nulla da stupirsi, poiché è stato Renzi a sbarrare la porta ai grillini e, guarda caso, è proprio lui ad essere stato chiamato per dare una mano in questo momento così delicato.

Manolas: "Corsa scudetto? Juve favorita, ma occhio anche all'Inter"
Spero di riviverla con la maglia del Napoli ". "Questi match sono amichevoli, servono solo a dare minuti a tutti i calciatori". Su Ancelotti e l'ambiente Napoli: "Ho trovato un bellissimo gruppo, con un grande allenatore e un ottimo staff.

Non è da escludere che la manina che ha rovinato il partito sovranista austriaco sia la stessa che ha messo in circolazione la registrazione che inguaia Savoini e la Lega; una manina intenzionata seriamente a contrastare, piuttosto efficacemente, la deriva sovranista di alcuni partiti europei.

Poi si vedrà, naturalmente.

Comments