Addio a Peter Fonda, l'icona di Easy Rider

Adjust Comment Print

Lutto nel mondo del cinema: ci ha lasciati nella notte Peter Fonda, il celebre attore - nominato a due premi Oscar - che fu protagonista, co-sceneggiatore e produttore del cult del 1969 Easy Rider, con il quale divenne un'icona della controcultura giovanile.

L'attore è morto nella sua casa di Los Angeles all'età di 79 anni dopo una lunga e dura battaglia per il cancro ai polmoni, che gli hanno portato dei seri problemi respiratori. Infatti, era figlio del leggendario attore Henry Fonda, nonché fratello della leggendaria Jane Fonda. Che malattia aveva Peter Fonda? Celebrate il suo indomabile spirito e il suo amore per la vita. Alla metà degli anni sessanta Peter Fonda non è un attore convenzionale di Hollywood, essendo fortemente anticonformista e essendosi fatto crescere i capelli lunghi, così alienandosi dall'establishment dell'industria cinematografica. "In onore di Peter, per favore brindate alla libertà" hanno detto.

Calciomercato Roma, Edin Dzeko rinnova fino al 2022
Edin occupa insieme ad Abel Balbo il 7° posto tra i migliori marcatori della storia del Club. Nelle sue quattro stagioni ha collezionato 179 presenze realizzando 87 gol.

Nato a New York, ha esordito nel mondo dello spettacolo nel 1961 a Broadway. Partecipò alla saga sulla Seconda Guerra Mondiale The Victors e divenne il simbolo del movimento hippie con Easy Rider. Sua anche la scenaggiatura che gli valse una nomination all'Oscar, menzione che si ripetette nel 1997 stavolta per l'interpretazione in L'oro di Ulisse.

Comments