Salma ricoperta di formiche all'ospedale di Scafati: la denuncia

Adjust Comment Print

E che ora pensa di spendere i soldi messi a disposizione dal nostro ministero per l'edilizia ospedaliera per costruire un doppione dell'ospedale di Salerno, mentre agli altri nosocomi della stessa provincia non viene garantita neppure la manutenzione ordinaria e sono infestati di insetti. Secondo quanto appurato, le formiche sono entrate nell'obitorio passando dalle mura, in un interstizio tra due battiscopa. Entrati all'interno della morgue, Rosario e Maria Rega hanno sollevato il lenzuolo posizionato sul corpo della madre, deceduta una cinquantina di minuti prima, e sono rimasti di stucco: la barella, specie la parte posteriore destra, era invasa da formiche che erano salite anche sul corpo della donna. La procura ha sequestrato le cartelle cliniche e nelle prossime ore sarà effettuata l'autopsia sulla salma; autopsia che, come richiesto dai familiari assistiti dai legali Gerardo Striano e Silvio Del Regno, ci si augura servirà a far luce sulle cause del decesso. I familiari hanno così allertato i carabinieri della locale Tenenza. "Occorre garantire dignità agli esseri umani anche dopo la morte". "Il decesso - si legge in una nota dell'Asl - è avvenuto alle ore 9,20, il trasporto della salma in obitorio tra le 9,30 e 9,45, dopodiché sono stati rinvenuti insetti che inequivocabilmente fuoriuscivano da un interstizio tra due battiscopa".

Richard Gere fa l'avvocato delle Ong: esposto contro l'Italia
L'equipaggio è preoccupato e si è appellato all'emergenza medica , dovuta alle precarie condizioni di salute dei migranti a bordo. La segnalazione del barcone con a bordo le 39 persone è arrivata ancora una volta da Alarm Phone .

"Immediatamente allertati, sono giunti sul posto il dottor Alfonso Giordano, direttore del Dea di Nocera Inferiore - Scafati - Pagani, e il dottor Luigi Lupo, direttore del Nucleo operativo ispettivo, oltre che il dottor Maurizio D'Ambrosio, dirigente medico dell'ospedale di Scafati ed è stato altesì, investito il Dipartimento di Prevenzione".

Comments