I nuovi leader in tempo di crisi: sale Conte, scende Salvini

Adjust Comment Print

Lo stato di equilibrio dell'ormai precario governo gialloverde sembra essere ormai venuto meno, non solo nei rapporti personali tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio (e Giuseppe Conte), ma anche sui social network. Il MoVimento 5 Stelle è un'altra cosa.

Possiamo parlare di suicidio politico della Lega, che nelle ultime settimane di grandi palazzi a Roma si è tirata fuori da ogni discorso governativo ambendo a un voto anticipato totalmente bocciato dalle forze politiche del Parlamento. "Si dimetta se ha un briciolo di coerenza". lo affermano fonti m5s. Il sorpasso social a Salvini è ne è la dimostrazione concreta.

Su Twitter il ministro ha postato un sondaggio di Sky in cui la sua linea prevale su quella del ministro della Difesa: "nemmeno trenta.che disumani questi italiani!" - scrive riferendosi alla percentuale di telespettatori che si sono espressi a favore della linea della Trenta. Un numero importante se messo a confronto con i nuovi seguaci acquisiti dal vicepremier del Carroccio (+113 mila) con la sua risposta alla lettera di Conte.

Salvini cede a Conte, sbarcano i 27 minorenni
Trasbordati sulle unita' di soccorso delle Fiamme gialle e della Guardia costiera, sono stati trasferiti all'hotspot di contrada Imbriacola .

"Prendo atto che disponi che vengano sbarcati i (presunti) minori attualmente a bordo della Open Arms" e "darò pertanto, mio malgrado - ha scritto Salvini a Conte -, per quanto di mia competenza e come ennesimo esempio di leale collaborazione, disposizioni affinché non vengano frapposti ostacoli all'esecuzione di tale Tua esclusiva determinazione, non senza ribadirti che continuerò a perseguire in tutte le competenti sedi giurisdizionali l'affermazione delle ragioni di diritto che ho avuto modo di esporti".

"Giuseppe Conte è ancora il mio presidente del Consiglio".

Ieri non c'erano i giornali e c'erano le navi e le naumachie verbali e gli sbarcati in gravi condizioni e gli imbarcati che pregavano il loro Dio di mandargli le gravi condizioni, c'era Salvini che proponeva a Di Maio un contratto che lo avrebbe incoronato presidente, altro che Caligola, c'era Di Battista che diceva che bisogna trovare altri interlocutori nella Lega, c'era Trump che vuole comprare la Groenlandia e noi abbiamo governanti che saneranno il deficit vendendo il Colosseo - o è già venduto? - e comunque la fontana di Trevi e gli Scrovegni.

Comments