Incidente in moto d'acqua a Mykonos, muore un 21enne

Adjust Comment Print

Tragedia nell'isola greca di Mykonos dove un 21enne di Napoli, Antonio Borrelli, è morto a seguito di un incidente avvenuto mentre era alla guida di una moto d'acqua.

La scomparsa di Gautier, la mamma: "Simon è vivo, cercatelo"
Era partito dal comune di Policastro Bussentino, secondo gli amici con ampie provviste di viveri, in direzione Napoli. Simon: " No, in scarpata, mi potete aiutare? ". 118: "Mi sa dire la zona, Basilicata o in Campania ".

Il giovane era a Mykonos con alcuni amici e stando a quanto emerso stava effettuando un giro in acquascooter nelle acque dell'esclusiva località greca. La morte del giovane turista napoletano, però, resta ancora da chiarire: per questo, le autorità greche hanno posto sotto sequestro la salma e disposto l'autopsia. È possibile che lo stesso mezzo abbia contribuito alla tragedia. Al 22enne, affettuosamente detto "Brodino", vengono dedicate parole toccanti d'addio come: "Ci conoscevamo da una vita, eri sempre rimasto uguale, umile e con sani principi", "Eri puro, buono e sincero, buon viaggio amico mio", "Fratello resterai nel cuore di tutti noi..." Ed è proprio mentre il gruppo si divertiva a cavalcare le onde che si è consumata la tragedia: Antonio cade improvvisamente in acqua, privo di sensi, finendo per annegare nel giro di pochi secondi. Tanti sono i messaggi lasciati dai conoscenti sui social intristiti e arrabbiati per la sua morte: "Se ne vanno sempre i migliori" - ancora - "In cielo e in terra saremo sempre insieme".

Comments