La Fiorentina soffre con il Monza ma alla fine vince per 3-1

Adjust Comment Print

In 10' i viola hanno rovesciato la gara, con la doppietta del serbo ai primi gol ufficiali e il sigillo finale di Chiesa, il giocatore più importante blindato a doppia mandata da Commisso. Il Monza, invece, ha disputato entrambi i turni di Coppa Italia, i lombardi hanno prima battuto l'Alessandria 2-0 nel 1° turno e poi nel 2° turno che si è giocato domenica scorsa hanno battuto clamorosamente il Benevento per 3-4 al 'Vigorito'.

Con una doppietta del millennial Vlahovic e una rete di Chiesa la nuova Fiorentina di Rocco Commisso riesce a rimontare contro un brillante Monza che fino all'80' era in vantaggio grazie alla rete nel primo tempo di Brighenti. Non siamo stati bravi a sfruttare le occasioni avute, c'è stata un po' di presunzione in noi visto le categorie di differenza che avevamo con gli avversari, però alla fine abbiamo avuto la meglio. Chiesa? E' un giocatore importantissimo per questa squadra, sia come calciatore ma è anche una persona bravissima. A Vlahovic non bisogna dare troppe responsabilità ma è molto forte. Non sarà Politano. Poteva essere Dalbert ma lui vuole andare al Nizza. Ci teniamo molto - dice il tecnico - e affrontiamo una squadra pericolosissima.

Probabilmente neanche loro si aspettavano un esordio del genere.

Rio de Janeiro, 16 persone in ostaggio su un bus
La strada è stata chiusa al traffico, provocando pesanti disagi alla viabilità della metropoli. L'uomo è stato colpito da un cecchino delle forze speciali brasiliane ed è morto.

35′ Brighenti (M), 80′ Vlahovic (F), 86′ Vlahovic (F), 89′ Chiesa (F). Fabrizio Pasqua della sezione AIA di Tivoli.

Monza (4-3-1-2): Lamanna; Sampirisi, Scaglia, Bellusci, Lepore; Rigoni, Fossati, Chiricò; Iocolano; Brighenti, Finotto. Protagonista in questione è Dusan Vlahovic, il gioiellino classe 2000 che la Fiorentina sta coltivando alla grande e che già adesso sta facendo vedere qualità maiuscole.

Comments