Europa League, Torino-Wolverhampton 2-3: disfatta granata, serve l'impresa al ritorno

Adjust Comment Print

La ripresa si apre con il raddoppio di Jota al minuto 59, De Silvestri riapre due minuti più tardi ma non basta perchè al 72 Jimenez entra in area granata facendo quello che vuole, per mettere in porta indisturbato il goal del 3-1. Tra sette giorni, nella gara di ritorno, ai granata serve un autentica impresa per passare il turno. Gli uomini di Espirito Santo sono passati avanti al 43' con uno sfortunato autogol del brasiliano Bremer: punizione di Moutinho, tocco indietro del centrale a contatto con Saiss e palla alle spalle di Sirigu. Raul Jimenez senza opposizione per l'1-3, poi il rigore di Belotti nel finale che dà qualche speranza per il ritorno. Allo scadere Belotti trasforma un rigore assegnato per fallo di Vinagre sullo stesso attaccante. Siamo stati un po' ingenui a concedere certe ripartenze, facendo certi errori che di solito in difesa non facciamo. Loro sono una squadra molto fisica, ci hanno messo in difficoltà sotto quel punto di vista.

Ma, come si apprende dal report dell'allenamento odierno pubblicato dal sito del Torino, la sconfitta potrebbe non essere l'unica scoria della partita di giovedì sera.

Meteo, le previsioni di sabato 24 agosto
Il Comune ha diramato un'allerta meteo ed ha attivato il monitoraggio dei livelli dei fiumi Seveso e Lambro. Al Centro-Sud tempo soleggiato e molto caldo , con modesti annuvolamenti pomeridiani a ridosso dei rilievi.

"Ci credo ancora. Dobbiamo crederci".

Per quanto riguarda i singoli, ottima prestazione offerta da Izzo, calano Ansaldi e Berenguer.

Comments