Mondragone, bimba di 8 anni investita da pirata. Gravissima

Adjust Comment Print

L'investitore, D.N.L. nonostante il forte impatto ha proseguito la marcia, accelerando e dileguandosi per le vie cittadine.

Una bimba ucraina di otto anni è ricoverata in gravissime condizioni nell'ospedale Santobono di Napoli dopo essere stata investita da un'auto pirata a Mondragone, comune del litorale casertano, mentre camminava con i genitori.

Braccato dai carabinieri che hanno ritrovato la vettura, si è poi costituito alla Stazione dei militari di Casavatore (Napoli); si tratta di un 47enne residente nel quartiere napoletano di Secondigliano.

Meteo, le previsioni di sabato 24 agosto
Il Comune ha diramato un'allerta meteo ed ha attivato il monitoraggio dei livelli dei fiumi Seveso e Lambro. Al Centro-Sud tempo soleggiato e molto caldo , con modesti annuvolamenti pomeridiani a ridosso dei rilievi.

La bimba, di nazionalità ucraina, era in vacanza con i genitori. Poco dopo, però, sono arrivati sul posto i parenti dell'uomo che hanno soccorso la bimba portandola nella clinica Pineta Grande di Castel Volturno.

La bambina investita è stata trasportata d'urgenza all'ospedale Santobono di Napoli: la piccola è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico e ora lotta tra la vita e la morte.

Un terribile incidente ha visto purtroppo come protagonista una bambina di 8 anni, travolta ieri da un'auto a Mondragone, località Pescopagano. Dai controlli di rito, l'uomo è risultato essere sia positivo ai test tossicologici, che avrebbero certificato che fosse sotto effetto di cocaina, sia che l'automobile sulla quale viaggiava fosse prima dell'assicurazione e della revisione. Ha un forte trauma cranico, gravi lesioni al bacino e in questo momento non è in condizioni di essere operata. La dinamica è stata ricostruita dai carabinieri grazie alle testimonianze dei genitori della bimba.

Comments