Bolsonaro contro Macron, le offese social alla premiere dame

Adjust Comment Print

L'Amazzonia si è confermata uno dei temi al centro del G7, mentre si consuma un duro scontro tra Emmanuel Macron e Jair Bolsonaro e Leonardo di Caprio e il gruppo di lusso Lvmh annunciano donazioni che quasi pareggiano quanto stanziato a Biarritz.

"Altri capi di Stato si sono solidarizzati con il Brasile", ha aggiunto il presidente brasiliano, sottolineando che "in fin dei conti il rispetto della sovranità di qualsiasi paese è il minimo che ci si può aspettare in un mondo civile". "Adesso capite perché Macron perseguita Bolsonaro?" ha scritto Andreaca sotto all'immagine. Il presidente francese ha ripetutamente accusato Bolsonaro di mancate azioni nel domare gli incendi boschivi e ha esortato la comunità internazionale "a prendere misure concrete". Bolsonaro, accusato di promuovere il disboscamento illegale tramite i roghi, ha attaccato più volte Macron, arrivando persino a prendere in giro su Facebook la premiere dame Brigitte; un'offesa alla quale l'inquilino dell'Eliseo ha risposto duramente, denunciando come "straordinariamente irrispettosi" i commenti del leader brasiliano. Macron, nel corso di una conferenza stampa al G7 di Biarritz, ha elencato tre punti di attrito con Bolsonaro. E' triste, è triste soprattutto per lui e per i brasiliani, io credo che le donne brasiliane si vergognino di leggere quello che afferma il loro presidente, penso che i brasiliani che sono un grande popolo si vergognino un po' di vedere questi comportamenti. E il presidente francese ha quindi concluso: "Auguro ai brasiliani di avere presto un presidente all'altezza".

Serie A: le probabili formazioni della 1^ giornata
Nel recupero un tiro di Hernani su calcio di punizione esce fuori di poco, più tardi ci pensa Szceszny a salvare il risultato. Sono in tutto 23 gli uomini a disposizione di Sarri , dai quali usciranno gli 11 che scenderanno in campo dal primo minuto.

Nelle scorse ore la tensione tra Francia e Brasile era già stata alimentata da una dichiarazione del ministro dell'Educazione brasiliano Abraham Weintraub, che ha detto: "Macron non è all'altezza del dibattito sull'Amazzonia". L'accordo coinvolgerebbe il mercato comune del Sudamerica (Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay) con cui l'UE sta negoziando un accordo di libero scambio che consentirà importazioni a dazio zero di prodotti che fanno concorrenza alle produzioni locali.

Comments