Calhanoglu a Sky: "Vogliamo fare bene quello che vuole Giampaolo"

Adjust Comment Print

Il rossonero Hakan Calhanoglu, intervistato da Sky Sport, ha parlato del momento del Milan. Noi facciamo quello che vogliono gli allenatori, con rispetto per loro. Con Gattuso abbiamo giocato tanto con il 4-3-3 ma anche con il 3-5-2. A Giampaolo piace giocare in avanti, in verticale. In passato abbiamo avuto altre filosofie, ora siamo pronti a fare ciò che chiede l'allenatore e con la giusta mentalità.

Sulle voci di mercato: "Non ho capito questa cosa, tutti i giornalisti hanno parlato di mercato, se ne occupa il mio agente, io guardo solo al lavoro, al nuovo mister, un nuovo ruolo. Ma servirà un po' di tempo per capire bene questo nuovo modulo".

"No, ci sono ormai abituato". Noi pensiamo solo alla prossima partita, senza fare voli pindarici.

Conte scelga ministri e programma: i vincoli di Mattarella al Conte bis
Per i pentastellati e Di Maio "il ruolo di Conte è una garanzia per le politiche che vogliamo realizzare". Sì per Zingaretti che ha chiesto in direzione mandato per nuovo governo .

Sabato a San Siro saranno presenti oltre 50.000 tifosi sugli spalti: "Sarà bello giocare in uno stadio pieno, è sempre bello quando ci sono tanti tifosi e spero che con il Brescia potremo fare una bella partita per ripagarli". "La gente scrive ma lui è un giocatore forte, ci sta non segnare, lui fa tutto per noi e viceversa". "Ovviamente hanno bisogno di tempo, ma siamo sulla buona strada".

In conclusione una battuta sulle avversarie in campionato e sul mercato del Milan: "La Serie A è tornata a un grande livello". Mi piace come sono arrivati, è normale che ci vuole tempo, ma siamo sulla buona strada. "Obiettivo Champions? Vediamo di partita in partita, per prima guardiamo in casa nostra poi vediamo cosa succede".

Sui nuovi calciatori del Milan: "Mi piacciono tutti, sono bravi ragazzi con un grande carattere e un grande cuore".

Comments