Governo M5S-PD, ecco quando Conte scioglierà la riserva

Adjust Comment Print

Nonostante in tutte le occasioni pubbliche Giuseppe Conte si sia mostrato sicuro e sereno sull'incarico che sta assumendo, c'è una paura che lo attanaglia: "Nelle trattative è un maratoneta - scrivono al Corriere -". Ma farlo prima di questo passaggio avrebbe potuto alimentare l'equivoco (c'è già chi ci soffia sopra) per cui quello che si tenta di costruire sarebbe un governo del presidente, mentre si tratta di un governo politico.

Governo, Conte si mostra sicuro di sè in pubblico ma sembra avere un grande timore sul nuovo esecutivo. Il premier incaricato confida negli ottimi rapporti maturati in questi mesi con la neo-presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, eletta peraltro grazie ai voti determinanti a Strasburgo del M5s, primo punto di rottura vera del fu governo gialloverde. Le motivazioni sono state di comodo, uno spot che non ha retto: "174Abbiamo detto al Presidente della Repubblica che il M5S non si sottrarrà alle proprie responsabilità", le parole di Di Maio.

Dopo l'incontro con il Capo dello Stato, Conte, nel suo discorso, ha sottolineato i punti chiave che delineeranno il suo nuovo progetto, in caso di risposta affermativa. "Il paese ha esigenza di procedere speditamente".

"Il presidente della Repubblica ha ricevuto oggi alle 9:30 al palazzo del Quirinale il professor Giuseppe Conte al quale ha conferito l'incarico di formare il governo, Conte si è riservato di accettare". "Solo dopo aver concordato il programma si parlerà delle cariche".

Mamma morta dopo il parto, arriva task force dal Ministero della Salute
Al termine dell'intervento infatti i sanitari hanno dovuto comunicare alla famiglia della donna un'altra terribile tragedia . La Procura ha aperto un'inchiesta per chiarire le dinamiche e le cause del doppio decesso .

Dobbiamo definire una manovra economica che contrasti l'aumento dell'IVA, che tuteli i risparmiatori.

Salvini ha commentato l'annuncio parlando di tradimento della volontà popolare, paragonando la nuova alleanza a "100 cacciatori di poltrone che tengono in ostaggio il popolo italiano".

Conte ha invece incassato il sostegno del Partito democratico, di Liberi e uguali, di Civica popolare e del Gruppo delle autonomie che gli ha chiesto di formare un governo all'insegna della parità di genere, cioè con molte donne a capo dei ministeri. Non sarà un governo contro. Tra i dem, i nomi che circolano per la carica di vice premier sono due: Dario Franceschini e, molto più staccato, Andrea Orlando. Un Paese con una giustizia ancora più equa ed efficiente, dove le tasse le paghino tutti, ma le paghino meno. Sono principi scritti nella nostra Costituzione: il primato della persona, il lavoro come supremo valore sociale, l'uguaglianza nelle sue varie declinazioni, il rispetto delle istituzioni, che significa il rispetto di tutti i cittadini che queste rappresentano, il principio di laicità e, nel contempo, di libertà religiosa, e infine la difesa degli interessi nazionali nel quadro di un multilateralismo efficace, fondato sulla nostra collocazione euroatlantica e sulla nostra integrazione europea.

Comments