Migranti, a terra 31 migranti di Mare Jonio. L'attacco di Salvini

Adjust Comment Print

"Sulla Mare Jonio restano 34 persone che hanno patito torture e sofferenze inimmaginabili".

Roma: ufficiale la cessione di Schick al Lipsia
C'è cauto ottimismo per la chiusura con il centrocampista classe 1998 ma tutto dovrà risolversi nel giro dei poche ore. La situazione si è sbloccata grazie al via liberaper Patrik Schick , pronto ad andare al Lipsia .

"Stanotte ha piovuto, nel container dove sono ospitati i naufraghi è arrivata molta acqua - ha raccontato Donatella Salvini, il medico bresciano sbarcato oggi dalla Mare Jonio dopo una settimana -". Nel post appare anche il video pubblicato da Mediterranea saving humans che mostra i migranti della Mare Jonio che saltano e si abbracciano esultanti dopo l'annuncio del capo missione Luca Casarini. "La situazione è sempre più precaria dal punto di vista psicologico". Avvenire ha scritto: "La Mare Jonio, dunque, torna libera". Bisogna far sbarcare questa gente. Intanto, peggiorano le condizioni climatiche. Non possiamo più aspettare. La nave in questione, a bordo della quale si trovano 109 migranti recuperati da un gommone in avaria a 43 miglia da Al-Khoms, aveva già chiesto sia all'Italia che a Malta la disponibilità per un porto sicuro senza ricevere risposta positiva. Contestato la violazione del divieto di ingresso, la nave è stata sottoposta dapprima a sequestro amministrativo cautelare sin quando la Eleonora non ha attraccato nel porto siciliano. Se qualcuno pensa di fregarsene - scrive Salvini in riferimento ai fatti della Eleonore - Senza conseguenze, ha sbagliato di grosso e ha sbagliato ministro: "faccio e farò di tutto per difendere l'Italia". Nuovo sbarco autonomo sull'isola di Lampedusa dove pochi istanti fa sono arrivati, a cala Spugne, decine di maghrebini, soprattutto tunisini, a bordo di una imbarcazione in legno.

Comments